Porsche Panamera Plug-in Hybrid: più veloce e con il 56% di efficienza in più

5
662
Panamera S E-Hybrid
Panamera S E-Hybrid
Panamera S E-Hybrid
Panamera S E-Hybrid

La quattro porte marchiata Porsche si rifa il look con la nuova Panamera: rivisitata nel design ma soprattutto nella motorizzazione.

Per sconfiggere gli scettici riguardo all’ampliamento della gamma di modelli Porsche verso le quattro porte, pur mantenendo elevati gli standard lussuosi e sportivi tipici del marchio, la Panamera 4S si presenterà nel 2014 con un nuovo propulsore biturbo V6, ma , soprattutto, con una versione, la Panamera S, plug-in hybrid.

E l’aspetto più divertente è che la più efficiente delle due è anche la più veloce.

La Panamera S E-Hybrid è dotata di un motore elettrico integrato con quello endotermico in grado di sviluppare da solo 94 cavalli di potenza (il doppio rispetto all’originale versione della Panamera hybrid), sommati ai 316 erogati dal V6.

In totale la nuova Panamera S E-Hybrid può contare su 410 cavalli e 593 Nm di coppia: l’accelerazione 0-100 km/h avviene così in 5,5 secondi, aiutata dalla funzione di boosting del motore eletrico, per una velocità di punta di 270 km all’ora; solo in elettrico può raggiungere i 133 km/h, mentre l’autonomia della batteria è di 36 km (stima secondo il ciclo NEDC, realisticamente oscillabile tra i 18 ed i 36 km), ricaricabile in meno di 4 ore da presa domestica e 2 ore e mezza da prese più potenti ma comunque non di ricarica rapida: i tempi bassi sono dovuti all’on-board charger utilizzabile con lo standard Porsche Universal Charger (AC).

La batteria agli ioni di litio è un’unità ad alte prestazioni di nuova generazione, dotata di una potenza di 9,4 kWh, anch’essa molto più capace di quella montata nella precedente versione della Panamera Hybrid.

I consumi della nuova Porsche Panamera S E-Hybrid sono stimati inferiori del 56% rispetto al passato: in ciclo NEDC la vecchia Panamera consumava 7,1 l/100 km contro i 3,1 l/100 km della nuova versione.

Inoltre, la motorizzazione ibrida in parallelo consente, ad alte velocità di crociera, di sconnettere il motore endotermico dalla trasmissione perché sia libero di generare energia elettrica per aumentare la carica delle batterie.

Con le nuove funzioni, come la pre-climatizzazione ed il controllo dello stato di carica o la gestione della ricarica della vettura, comandabili tramite il Porsche Car Connect via app su smartphone, la nuova Panamera S E-Hybrid rappresenta un notevole passo avanti per le Gran Turismo extra lusso sulla strada per la sostenibilità e l’efficienza tecnologica.

 

Andrea Lombardo

Fonte: Porsche Presse

 

5 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here