Regione Lombardia, 9 Comuni pronti a viaggiare in auto elettrica

0
632

nissan-e-la-regione-lombardia-per-le-zero-emissioni-photo_lowLa sperimentazione dei veicoli elettrici da parte delle istituzioni italiane, seppur lentamente, va avanti: nove Comuni della Lombardia riceveranno infatti entro il 15 Maggio 2015 un’auto 100% elettrica con la quale abbattere l’impatto degli spostamenti e valutare la praticità dei mezzi.

L’iniziativa è opera dell’assessorato all’Ambiente, Energia e Sviluppo della Regione Lombardia in collaborazione con Nissan Italia, marchio automobilistico solito a promuovere la mobilità elettrica con donazioni al settore pubblico.

Saranno così le giunte comunali di Bergamo, Azzano S.Paolo, Pavia, Paderno d’Urgnano, Busto Arsizio, Varese e Chiuduno, in aggiunta a quelle di Osio Sotto e Dalmine (già munite di Leaf elettrica) a ricevere il veicolo con la spina, sfruttando le stazioni di ricarica instalate in questi mesi nei rispettivi territori municipali e le prime stazioni di ricarica rapida in corrente continua con standard CHAdeMO (una, ufficiale Nissan, si trova nell’area di servizio Villoresi Est sula Milano-Laghi).

L’idea, da parte della Regione Lombardia, è di iniziare a diffondere la mobilità elettrica a partire dalle istituzioni, offrendo un servizio a basso impatto (zero emissioni inquinanti locali sia atmosferiche che acustiche) in area popolata da 450,000 residenti.

Per Nissan si tratta di un’ulteriore tappa del programma interno di responsabilità sociale Blue Citizenship mirato ala diffusione dei veicoli elettrici: in Italia, la casa automobilistica giapponese ha fornito ad esmempio la Leaf elettrica a servizi di autonoleggio, alla polizia municipale emiliana ed all’Unione Radiotaxi d’Italia.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Regione Lombardia, Nissan

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here