Renault Zoe elettrica top seller del Marchio ma senza record

1
559
Renault Zoe

Renault ZoeLa Renault Zoe, compatta elettrica ultima arrivata della casa francese, è stata senz’altro la novità che più di tutte ha movimentato le acque dell’elettromobilità in Europa ma, stando all’analisi di mercato di Inovev, non quanto i transalpini avrebbero voluto.

Lanciata a 2013 iniziato, la Zoe ha venduto 6,600 esemplari sino alla fine di settembre, risultato tutt’altro che malvagio dato che la pone in cima alla graduatoria interna al Marchio Zero Emission Renault, davanti anche a veicoli affermati nei relativi segmenti come il Kangoo Z.E.

Presumibilmente Renault chiuderà il 2013 fermando il conto delle Zoe elettriche a quota 10,000: se pensiamo che in Europa reti di ricarica ed incentivi latitano ancora, appare chiaro che i numeri della compatta francese sono fin positivi, vista la particolare congiuntura.

Renault, secondo Inovev, aveva però più volte ripetuto per bocca di suoi alti dirigenti che dalla Zoe si aspettava l’ottimistica cifra di 50,000 unità vendute nell’arco del primo anno sul mercato, malgrado già nei primi mesi del 2013 avesse dichiarato irrangiungibile il target del milione e mezzo di veicoli elettrici che l’Alliance Nissan-Renault si era globalmente posta entro il 2016.

Un segnale, forse, che le stesse industrie dell’automobile si aspettavano una crescita più rapida di questo settore, invece impastoiato in rallentamenti normativi e problemi di supporto da parte delle politiche delle singole nazioni.

Inovev, società francese di analisi di mercato, riferisce però che il futuro non è così grigio: l’auto elettrica è destinata a crescere e l’interesse delle persone per la mobilità pulita (ed economica) sta aumentando. Come da sempre si sente ripetere, lo svilupparsi delle reti di ricarica farà da input al mercato.

Semplicemente, quanto Renault si aspettava accadrà più lentamente: IHS Automotive, altra società di analisi, prevede un volume di vendite per la Zoe di oltre 23,000 unità nel 2014 e di quasi 26,000 nel 2015. Le 50,000 vetture vendute per anno sono, in quest’ottica, plausibili a partire dal 2020.

Insomma, l’elettrico inizia a sgambettare ma Renault avrebbe messo le lancette dell’orologio avanti di 7 anni.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Automotive News Europe

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here