Elettrica, condivisa e da oggi anche su mobile

Repower lancia “Recharge Around” l’app del circuito di mobilità elettrica Ricarica 101

La nuova app è una piattaforma in grado di mappare i punti di ricarica in Italia e all’estero
0
1165

Il circuito per la mobilità elettrica Ricarica 101 di Repower diventa ancora più semplice da utilizzare grazie alla nuova app Recharge Around, sviluppata da Repower, storico operatore elettrico e ora player di riferimento della mobilità elettrica.

“recharge around” l’app per individuare le colonnine di ricarica per le auto elettriche in italia e all’estero

Da oggi, grazie a Recharge Around, per ogni driver elettrico sarà possibile individuare le colonnine di ricarica installate sia in Italia che all’estero e filtrarle a seconda del circuito di appartenenza (uno dei cardini del modello Repower), della disponibilità, della potenza e della compatibilità, impostando facilmente e velocemente il percorso migliore per raggiungerle. “Con Recharge Around andiamo oltre le iniziative Repower offrendo al driver di visualizzare anche altri punti di ricarica godendo sempre della qualità Repower, o meglio, dell’abilità che il mercato ci riconosce nel mettere il meglio del service design nei nostri progetti “ ha dichiarato Fabio Bocchiola – country manager di Repower Italia.

Viaggiando in Italia lungo il circuito di Ricarica 101 e seguendo le indicazioni fornite da Recharge Around, sarà possibile pianificare il proprio viaggio senza “ansie da ricarica”, tenute alla lontana anche grazie alle informazioni relative alle strutture presso cui sono installati, tutte eccellenze.

Ristoranti stellati, alberghi e porti, Ricarica 101, raggiungibile anche tramite Recharge Around fornirà in tempo reale tutte le informazioni più utili sulle strutture: dagli orari di apertura e chiusura, alla disponibilità delle prese fino alla possibilità di avviare o terminare la ricarica.

La rivoluzione della mobilità elettrica, avviata e incoraggiata da Repower grazie al circuito privato per auto elettriche più grande d’Italia (a oggi più di 200 aderenti), si arricchisce così di un nuovo strumento per conoscere e visitare le bellezze del Belpaese a costo zero e nel pieno rispetto dell’ambiente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here