Salone di Ginevra 2013, tutte le novità ibride ed elettriche

2
428
Lexus LF-LC Opal Blue
Lexus LF-LC Opal Blue

Come lo scorso Detroit Auto Show, facciamo una panoramica dei modelli attesi per questo 85esimo International Motor Show di Ginevra: chiaramente, stiamo parlando di vetture full-electric ed ibride.

 

Honda porterà anche in Europa il suo Concept della sportiva NSX. Si tratta di

un restyling di questa super car, in elaborazione da più di un anno, che prenderà il posto della storica Honda NSX degli anni ’90. Abbiamo già parlato delle caratteristiche tecniche di questa vettura dal taglio aggressivo e filante nella sua versione americana marchiata Acura, la firma per il mercato USA con cui la

Acura NSX-Concept

casa nipponica vende le sue sport car. Design aggressivo ed un complesso powertrain elettrico di enorme potenza: se vi piacciono le auto “cattive” (e potete permettervele) ma senza emissioni, allora questa farà per voi.

 

Subaru, per rimanere tra gli occhi a mandorla, esporrà il “Viziv Concept”: come tutti prototipi che si rispettino si sa solo che esso rappresenta una summa di design e nuove tecnologie che delineeranno il futuro dell’azienda automobilistica. Se “Viziv” manterrà la promessa contenuta nel suo nome, ossia “Vision for Innovation”, anche da un punto di vista dell’ecosostenibilità sapremo dirvelo.

 

Lexus IS 300h

Lexus IS Hybrid: che fosse destinata al mercato europeo si sapeva dal suo lancio avvenuto a Detroit in gennaio. Leggiamo che, oltre che essere esposta l’intera gamma full hybrid di Lexus e la gamma F Sport, la nuova IS Hybrid sarà disponibile anche nella versione più potente F Sport, che però ricordiamo di aver in passato sentito associare solo al mercato americano.

Sulla IS Hybrid potete consultare la descrizione tecnica contenuta in un precedente articolo.

Sempre Lexus porta un nuovo prototipo ibrido: la LF-LC, coupé che farà

Lexus LF-CC Opal Blue

mostra di sé nel caratteristico colore Opal Bluee e che viene definito come prototipo sportivo che espone il nuovo linguaggio stilistico di casa Lexus. Probabilmente una prosecuzione sulla strada delle ricerche tecniche partite con la LF-CC ed in parte già riversate nella IS Hybrid.

 

Infiniti Q50: lanciata negli States sempre al Detroit Auto Show di gennaio, viene presentata anche a Ginevra. Le caratteristiche per il mercato europeo, sul quale il marchio Infiniti ha stretto un’alleanza con Daimler, saranno svelate durante il Salone ma possiamo riportare quanto già visto negli USA.

Oltre a rappresentare anche per questa casa automobilistica la prima di una nuova serie di modelli per design e tecnologie, la Q50 è stata presentata in America con doppia motorizzazione: tradizionale ed ibrida.

Infiniti Q50

Il sistema ibrido V6 è stato dichiarato capace di erogare 296 cv che si traducono in 346 Nm di coppia: complessivamente, tra propulsore elettrico e a combustione, la cui base è il 3.7 litri DOHC 24 valvole V6 del modello “tradizionale”, la potenza è di 354 cv.

Il cambio è manuale a 7 marce con trasmissione a controllo elettronico automatico e la vettura monta il sistema Direct Response Hybrid System con Intelligent Dual Clutch Control. Sono state anche implementate la precisione della sterzata grazie al Direct Adaptive Steering e la stabilità della vettura con le 4 sospensioni indipendenti multi-link.

Interessante anche la correzione automatica delle sbandate o dei cambi repentini di direzione giudicati involontari dal sistema di sicurezza Active Lane Control.

Queste le prime anticipazioni riguardo a modelli a basse emissioni: aspettiamo che anche le grandi case europee ribattano colpo su colpo, da BMW con le sua gamma “i” full-electric pronta al lancio, Daimler con Smart e la Classe B, Renault con la tanto attesa elettrica Zoe.

 

[AnRi]
Renault ZOE

Sul Salone di Ginevra leggi anche: nuovo Mitsubishi Outlander PHEV o LaFerrari ibrida.

Inoltre: cosa sapere sulla ZOE e la nuova Nissan Leaf.

 

2 COMMENTS

    • Ciao Alex, è vero, provvederemo a recensirla quanto prima. Grazie, qualcosa (anzi, troppo) ci può sempre sfuggire.

      V.E.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here