Salone Internazionale di Francoforte: la carica delle auto ecologiche

1
486

Il comparto dell’auto amica dell’ambiente ambisce chiaramente ad uscire dalla nicchia ed il 65esimo Salone Internazionale di Francoforte (IAA 2013) rappresenta l’occasione giusta: i modelli che adottano le tecnologie ibride, ibride plug-in ed elettriche sono numerosi. La quasi totalità dei Marchi automobilistici propone almeno una vettura che abbia a che fare con la propulsione elettrica: facciamo un excursus di quanto viene presentato in queste ore a Francoforte, rimandando agli specifici articoli per i dettagli.

 

Tra i Marchi di casa al Salone tedesco molte le novità in elettrico: tante le “prime” in casa BMW, che lancia ufficialmente la citycar elettrica i3, svela la sorella sportiva i8 Plug-in Hybrid e lo scooter a zero emissioni C-Evolution. Atteso anche il concept del nuovo SUV X5 eDrive Plug-in Hybrid.

Volkswagen non resta a guardare ed espone la e-Golf, già da tempo attesa, e la e-Up!, programmata in produzione per il 2014 e possibile spina nel fianco per la BMW i3.

Audi punta invece tutto sull’ibrido con il potente concept Sport Quattro PHEV ed il restyling della A8 Hybrid.

Non possono mancare Mercedes, con il debutto della nuova Classe S500 Plug-in Hybrid e Smart, Marchio anch’esso figlio del Gruppo Daimler, che scopre la Fourjoy Concept: una quattro posti a trazione elettrica che anticipa la futura Forfour Electric Drive.

Infine, per quel che riguarda l’industria dell’auto tedesca, Opel introduce la Monza Concept, prototipo sportivo ma spazioso destinato a proseguire sulla strada dell’elettrico extended-range come l’Ampera cugina della Volt di General Motors, mentre nel comparto di lusso anche Porsche dice la sua, forte del l’affermazione sul mercato della Panamera S E-Hybrid plug-in e della presentazione della nuova 918 Spyder Plug-in Hybrid.

Veniamo ai Marchi giapponesi, da sempre agguerriti in campo elettrico.

Lexus aggiunge alla IS 300h ibrida già lanciata a Ginevra il concept SUV LF-NX, full Hybrid che anticipa l’NX Hybrid che arriverà nel 2015.

Toyota lavora sempre sull’avanguardia, mostrando al pubblico il prototipo da corsa Yaris Hybrid-R, esperimento sui limiti estremi della tecnologia ibrida, assieme alla FCV-R, prima auto familiare elettrica ad idrogeno pronta ad entrare in produzione nel giro di un paio di anni.

Nissan esibirà la rinnovata Leaf elettrica, nel frattempo divenuta auto a zero emissioni più venduta al mondo, e lancerà il Friend-Me, concept SUV che ancora una volta potrebbe parlarci di trazione ibrida.

Tornando all’Europa, Peugeot rifà il look alla 3008 Hybrid4 e, come Toyota, esibisce una 208 Hybrid FE ultra sportiva per dimostrare le potenzialità del’ibrido elettrico sulle alte prestazioni.

La britannica Land Rover ha invece al suo arco due frecce ecologiche: il Range Rover Hybrid ed il Range Rover Sport Hybrid freschi freschi dal Silk Trail.

La Scandinavia si fa poi bella con l’unione di design ed efficienza della Volvo Concept Coupé e di tutta una nuove serie di motorizzazioni predisposte per l’ibridazione chiamata Drive-E.

Senza dimenticare che oggi viene svelata anche la monoposto Spark-Renault sviluppata per correre nel primo campionato mondiale di Formula Elettrica della FIA: insomma, si può dire che sotto ogni cofano inizi a pulsare un po’ di elettrico.

 

 

Andrea Lombardo

 

 

1 COMMENT

  1. […] Dopo l’exploit del 2013, le auto elettriche quest’anno sono leggermente meno sotto i riflettori, sebbene le novità non manchino; allo stesso tempo, il fatto che presso la Hall 1, stand 1225, il salone ginevrino offra ai visitatori un Electric Show Drive Center dove BMW, Citroën, Nissan e Renault mettono le proprie e-car in prova, dimostra l’affermazione che la mobilità elettrica si è conquistata nel giro di due saloni (includendo anche il Motor Show di Francoforte di Settembre). […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here