Schwarzenegger alla Commissione Europea: perché rinunciare ad auto potenti? Basta muoverle con energie rinnovabili

0
382
Arnold Schwarzenegger
http://www.flickr.com/photos/jumanjisolar/5216632646/ "Arnold Schwarzenegger, Gobernador California, en una Planta Solar Fotovoltaica di Jumanji Solar, su Flickr"
Arnold Schwarzenegger
http://www.flickr.com/photos/jumanjisolar/5216632646/
Arnold Schwarzenegger, Governatore della California, in un impianto fotovoltaico; di Jumanji Solar su Flickr

Arnold Schwarzenegger ha per la prima volta preso parte ad una conferenza stampa della Commissione Europea a Bruxelles, parlando delle sua personale visione del movimento ambientalista e scoprendo un aspetto di sé stesso altrimenti insospettabile.

L’ex attore di film d’azione, famoso per il fisico ipertrofico e per la sua scalata politica al governatorato della California dopo la naturalizzazione come cittadino statunitense, ha lasciato nella memoria di tutti l’immagine di sé stesso come Terminator, più a suo agio in mezzo alle esplosioni ed ai proiettili che non nella natura incontaminata.

Eppure, in un’intervista che ha più del curioso che non dell’autorevole rilasciata al Daily Telegraph, Schwarzenegger rivela un’ottica ambientalista che propende per far andare a braccetto consumi e rispetto della natura.

Senza tanti giri di parole, afferma quella che, sotto sotto, è una verità che spesso non si dice apertamente: rispettare la natura non vuole dire colpevolizzare le persone perché vogliono auto potenti o beni di lusso, bensì ottenere che questi agi siano mossi da energie rinnovabili o poco inquinanti.

In effetti la realtà, che dei sofismi se ne fa poco, pare dargli ragione: la maggior parte di noi è poco disposta ad accettare una diminuzione dei comfort, anche quando ben consci che contribuiscono ad aumentare l’inquinamento atmosferico.

Schwarzenegger possiede una flotta personale di Hummer, potenti veicoli militari non certo nati pensando a limitare i consumi: l’ex governatore californiano rivela così che i suoi “giocattolini da guerra” sono stati tutti modificati per erogare ugualmente potenza ma inquinando meno ricorrendo a motori a biocarburante, ad idrogeno (del quale Arnold è grande sostenitore) ed elettrici puri.

Proseguendo sullo stesso filo del discorso, egli ribadisce che il problema non sta nel possedere una Jacuzzi o megaschermi piatti per guardare la tv: il punto sta nell’alimentarli con energia ricavata da pannelli solari o fonti rinnovabili. A quel punto, che male c’è nel concedersi un lusso?

L’idea di Schwarzenegger sul non limitare i consumi è discutibile ma nemmeno del tutto sbagliata, a mio parere. Non è infatti vero che la maggior parte di noi aspetta a lanciarsi sulla mobilità elettrica perché vuole essere certa di non rinunciare a nessuno dei comfort cui è abituata?

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Daily Telegraph

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here