Scrooser electric bike: monopattino o scooter?

1
3849

Il principio di funzionamento è lo stesso di un monopattino: stringi le manopole del manubrio e con un piede ti dai la spinta sul terreno. Solo che il monopattino ha bisogno che poi lo si continui a spingere, lo Scrooser no.

Difficile da definire (e mi verrebbe da pensare anche da omologare), questo due ruote con motore elettrico è un’incrocio tra una ebike, uno scooter ed un monopattino: si aziona infatti solo tramite la spinta podale del guidatore che, a quel punto, innesca il motore elettrico da 1000 W. Da quel momento in avanti lo Scrooser viaggia autonomamente ad una velocità mai superiore ai 24 km/h circa per 35 km di autonomia.

Certo, se ogni tanto ci si ricorda di dare una spintarella l’autonomia aumenta ma già così può andare bene: il suo uso è pensato per le città e, soprattutto, per i marciapiedi. I primi test di questo strano “scooter” elettrico (le ruote, per lo meno, lo ricordano ed è dotato di sellino) sono stati effettuati a Barcellona e gli sono valsi l’appellativo di “Harley Davidson dei marciapiedi”.

Pesa più che una bici ed un monopattino, ben 28 kg, ma offre la possibilità di trasportare fino a 124 kg con una buona stabilità grazie agli pneumatici larghi: la ricarica della batteria (agli ioni di litio montata sotto al pianalino) dura da 1 a 3 ore e mezza a seconda della presa di corrente che si utilizza e l’Eco-Mode può preservarne la carica fino a 25 giorni.

L’idea è carina e i suoi sviluppatori sperano diventi di moda: altrimenti, in effetti, i 4,790 dollari richiesti per acquistarlo appaiono un po’ esagerati per l’utilizzo che se ne può fare. Il progetto, al momento attuale, è in cerca di finanziamenti sulla piattaforma di crowdfounding Kickstarter, mentre sul sito dedicatogli sono aperte le prenotazioni.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: ScrooserInhabitat via GreenCarReports

1 COMMENT

  1. “Pneumatici larghi”?? saranno un 240/100 R10….addio slalom tra i pedoni: fai la coda anche sul marciapiede.

    Tolto il fatto che il protagonista del video non ha “quella passione lì”, mi pare si sia un po’ persa l’anima del mai più senza…mi aspettavo più una cosa di questo tipo:

    http://www.youtube.com/watch?v=NWTvpPg2Wtc

    Buon lavoro a tutta la redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here