Sim-CEL, EV giapponese ultraleggero dalle grandi prestazioni

0
470
Sim-Drive Sim-CEL
Sim-Drive Sim-CEL

Un’altra proposta per la mobilità elettrica cittadina è in elaborazione dalla nipponica Sim-Drive: con l’obiettivo di realizzare un’auto elettrica per la produzione di massa entro il 2015, ha introdotto la terza generazione dei suoi prototipi con la SIM-Cool Energy Link.

La vettura si propone come un veicolo ultra ottimizzato al fine di offrire grandi prestazioni con il minor consumo d’energia possibile.

Il prototipo Sim-CEL è una biposto realizzata in materiali compositi e leggeri per un peso di 1.580 kg, ottenuto anche grazie all’impiego di polimeri di fibra di carbonio rinforzata per la carrozzeria.

Con una batteria da 29,6 kWh l’autonomia è di 324 km, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,2 secondi: il segreto risiede, oltre che nella leggerezza della vettura, nel coefficiente aerodinamico di 0,199 e nell’applicazione diretta della potenza grazie a quattro motori elettrici in-wheel – ossia integrati nelle ruote – da 65 kW (87 cavalli).

La tecnologia dei motori in-wheel consente di eliminare ogni tramite fra unità propulsiva e ruote, annientando le dispersioni di energia: l’efficienza dichiarata secondo il ciclo di omologazione JC-08 è di 91,2 Wh/km.

Molte sono le migliorie apportate rispetto ai precedenti prototipi, tra cui spicca la dotazione di fari a LED una volta e mezza più potenti di quelli scelti nelle versioni passate.

L’evoluzione di quest’idea per un EV di largo smercio prese le mosse dalla Eliica, una curiosa auto elettrica sportiva a ben 8 ruote motrici, cui seguì la Sim-WIL ora evolutasi nella Sim-CEL.

L’impressione è che questo EV lavori sugli stessi principi della XL1 di Volkswagen, sia per la concezione strutturale che per le prestazioni, in questo caso full-electric.

Di idee ne fioriscono tante, pensare che nessuna di queste porterà un domani ad una mobilità più evoluta, efficiente ed economica è quasi impossibile.

 

Andrea Lombardo

Fonti: AutoblogGreen, Sim-Drive, ResponseJP

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here