Stromer ST1: l’e-bike svizzera (TEST+VIDEO)

0
1276

IMG_3995La Stromer ST1 è una e-bike di progettazione svizzera configurabile a seconda delle esigenze e delle disponibilità di ogni singolo utente. Un nuovo punto di riferimento, elegante che fa tendenza, del trasporto urbano e della mobilità elettrica su due ruote.

Autonomia: 40/80 km con batteria ST522, a secondo del livello di assistenza e del percorso

Tempo di ricarica: poco meno di quattro ore per una ricarica completa

Prezzo: da € 3.990 ad € 4.790 IVA inclusa a seconda dEi modelli, versioni e montaggi + immatricolazione.

 

IMG_3945Quando penso all’imprenditoria svizzera, le prime cose che mi vengono in mente sono le prestigiose aziende specializzate nella produzione degli orologi e il cioccolato. Tuttavia Stromer, che con gli orologi e il cioccolato non c’ entra nulla, è una realtà altrettanto evoluta sotto l’aspetto tecnologico e imprenditoriale.

ST1, la bici elettrica messa a disposizione da ElettrocityStore di Milano, dealer Italia per il marchio Stromer, è un mezzo caratterizzato soprattutto da un design sportivo molto ben riuscito. Con la sua elegante ed eterea livrea bianca e i suoi grandi pneumatici Schwalbe Big Ben da 26” appositamente studiati per l’utilizzo cittadino – la Stromer ST1, nel corso della prova – ha dimostrato un temperamento brillante che non ha sorpreso solo noi. Anche gli automobilisti, vedendoci sfrecciare agili in mezzo al traffico milanese dell’ora di punta, non hanno potuto fare a meno di voltarsi a guardare incuriositi…

A conferire robustezza, invece, l’ottima forcella in carbonio ed il telaio in alluminio tracciato con linee filanti che racchiudono alla perfezione, quasi facendola scomparire, la batteria agli ioni di litio da 36 V – 522 Wh integrata lungo il massiccio tubo obliquo e il potente motore elettrico. Quest’ultimo, infaticabile macinatore di chilometri, dona alla bici una progressione che aumenta gradualmente con la potenza impressa sui pedali dal ciclista. Questo senza mai, però, tradire la stabilità ed il confort della ST1, qualità salienti della e-bike svizzera sempre assicurate in ogni condizione di guida.

 

In evidenza
La Stromer ST1 è dotata di un motore Brushless a corrente continua all’interno del mozzo posteriore, alimentato a batteria. Poiché il motore è completamente integrato all’interno del mozzo, l’unico contatto meccanico è tra i cuscinetti a sfere di alta qualità industriale, ottenendo un sistema ad altissima efficienza e praticamente esente da manutenzione. Per un uso medio della ST1, il consumo di energia della bici è meno di 1 kWh ogni 100 km percorsi. Il motore della ST1 Power 48, con velocità massima 45 km/h, oggi disponibile sul modello testato con 27 rapporti, dalla prossima stagione sarà disponibile anche sui modelli ST1 S (sport) ed ST1 T (touring). Esse presenteranno una configurazione con 18 rapporti assistiti, dotati del sistema brevettato SCHLUMPF. Disponibile sui modelli della prossima stagione anche la possibilità di montare i performanti copertoni Continental Top Contact II/ 26×2.0. Disponibile anche il modello ST2, solo power 48, con il sistema integrato OMNI, che consente di gestire la propria e-bike tramite smartphone collegato al display integrato nel telaio. La prima e-bike con modalità antifurto! Per la prossima stagione in arrivo ST2 ed St2 Sport.

 

Scheda Tecnica

  • Telaio: alluminio
  • Cambio: Shimano Sora a 9 rapporti
  • Freni: Magura MT2 con disco da 160 mm di Ø
  • Forcella: rigida in carbonio
  • Guarnitura: S 52T per Power 48
  • Ruota libera: Shimano 11–32
  • Attacco manubrio: in alluminio
  • Piega manubrio: in alluminio
  • Sella: Stromer
  • Reggisella: in alluminio
  • Cerchi: in alluminio da 26”
  • Pneumatici: Schwalbe Big Ben 2,15 × 26
  • Pedali: Wellgo normal
  • Peso: 27 kg come modello testato
  • Colori: nero – rosso – bianco. Per versione “Limited Edition” unica colorazione azzurra (399 pezzi unici nel mondo). In arrivo nuovi colori per la prossima stagione.
  • Motore: Brushless 500 W – 30 Nm di coppia autolimitato a 45 kmh, integrato nel mozzo della ruota posteriore
  • Batteria: ST522 agli ioni di litio da 36 V – 522 Wh – 3 kg di peso
  • Cicli di ricarica: circa 800 cicli
  • Livelli di assistenza: quattro livelli di assistenza e due di ricarica per rigenerare l’autonomia della batteria

Principali dotazioni di serie:

  • Computer: Stromer digitale multifunzione
  • Illuminazione: faretto anteriore bianco (ad alta efficienza –LED) e luce di posizione posteriore rossa
  • Portapacchi: posteriore in alluminio sopra la ruota
  • Cavalletto: laterale sinistro a molla di ritorno
  • Parafango: anteriore e posteriore a cremagliera

 Optional: (accessori disponibili presso ElettrocityStore)

  • Cestino posteriore Racktime a sgancio rapido con tracolla
  • Casco Cratoni Vigor, il primo in assoluto omologato per le high speed e-bikes, disponibile in ElettrocityStore da settembre.
  • Lucchetto Trelock con combinazione

 

 

 

Più e meno

Ci è piaciuto

  • La Stromer ST1 è dotata di una vasta gamma di accessori che vanno dai parafanghi a cremagliera fino all’impianto di illuminazione, sia anteriore sia posteriore per non parlare, poi, del cavalletto laterale che si ripiega automaticamente quando si comincia a pedalare… Tutti elementi molto utili e finemente installati sulla bici
  • Il computer di bordo digitale Stromer, collocato sulla destra del manubrio, è molto facile da configurare ed estremamente intuitivo. Basta toccare uno dei tre pulsanti per regolare la modulazione della potenza, controllare le informazioni di guida sul pannello di controllo. Le funzioni permettono di monitorare e regolare il consumo energetico, cambiare modalità d’assistenza, attivare la frenata rigenerativa, visualizzare i chilometri totali e parziali percorsi, la velocità massima e media e altro ancora.
  • Durante questo test, ElettrocityStore ci ha dato la possibilità di testare il casco Cratoni Vigor, ossia il primo casco omologato appositamente per le high speed e-bikes, creato da un’azienda storica del mondo accessori. Il nostro test è risultato ancora più piacevole grazie all’estrema leggerezza e al sistema di areazione interna di questo casco.

 Non ci ha convinto

  • Si sa che le strade di una grande città come Milano sono martoriate da continui lavori in corso e cantieri sempre aperti… Se oltre a questi contrattempi ci mettiamo anche il pavé, le rotaie del tram e l’asfalto che si cola sotto le ruote dal caldo torrido di questa metà luglio allora le difficoltà aumentano. A nostro parere, la ST1, avrebbe reso una prova più convincente – soprattutto priva di troppi sobbalzi – se fosse stata munita di una forcella ammortizzata. In ElettrocityStore ci garantiscono che, montando la sospensione anteriore al posto di quella rigida di serie, si possono ottenere ottimi risultati e risolvere il problema. Visto la professionalità e la competenza del punto vendita ci fidiamo, e vogliamo consigliare questa opzione a un neofita ciclista urbano che vuole pedalare più comodo e sicuro in sella alla propria Stomer ST1.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here