Targato e immesso sul mercato il primo veicolo commerciale ISUZU L35 FULL ELECTRIC con tecnologia I.E.T.

0
954

Isuzu-IMG_4024-2S.M.R.E., società quotata su AIM Italia specializzata nello sviluppo di soluzioni altamente tecnologiche nei settoriAutomation e Green Mobility, GruppoPretto e MIDI Europe (ISUZU) annunciano di aver immatricolato e targato il primo camion ISUZU L35 B+ Full Electric con installato il powertrain brevettato MRT sviluppato e prodotto da I.E.T. (controllata di S.M.R.E.), segnando il primo tangibile passo nell’ambito dell’attività di commercializzazione dei veicoli commerciali 35q.

Il veicolo, nasce dalla collaborazione tra S.M.R.E., Gruppo Pretto e MIDI Europe che ha consentito, dopo mesi di lavoro, di arrivare alla messa in produzione di una versione a emissioni zero del popolare camion ISUZU L35.

La versione elettrica di questo veicolo commerciale è in grado di soddisfare le esigenze del mondo della logistica e della mobilità commerciale cittadina: il camion può percorrere a pieno carico fino a 130Km con una massa complessiva di 35 quintali. Il primo veicolo con questa tecnologia, equipaggiato con batterie al litio di ultima generazione prodotte da I.E.T., è uscito dalla linea produttiva ed entrerà in servizio nel mondo della logistica dell’”ultimo miglio”, ovvero la parte finale dell’attività di consegna per corrieri espressi nei centri storici delle città.

Samuele MazziniSamuele Mazzini, Presidente e Amministratore Delegato di S.M.R.E.: “Un momento importante per S.M.R.E., che premia gli sforzi e gli investimenti in R&D fatti negli ultimi anni. Crediamo molto nella Green Mobility, settore che siamo certi nei prossimi anni avrà un rilevante sviluppo, diventando parte trainante di tutto il gruppo. Questo camion è un concentrato della tecnologia prodotta e sviluppata dal gruppo S.M.R.E.: dalle batterie con sistema di sostituzione rapida, all’elettronica proprietaria di gestione della motorizzazione sino al propulsore brevettato MRT, questo kit di elettrificazione segna un cambio di paradigma rispetto a quanto oggi offre il mercato. Il KIT IET permette la conversione elettrica del veicolo in fase produttiva senza alcun impatto sulle caratteristiche strutturali del veicolo creando di fatto una nuova versione zero emissioni del veicolo originale.”

Alessandro Pretto, Presidente di GruppoPretto: “È per noi un momento molto importante. GruppoPretto da 20 anni è specializzato nei veicoli commerciali per il mondo dei servizi cittadini e della raccolta rifiuti. Da sempre abbiamo dimostrato grande sensibilità al mondo dei veicoli elettrici gestendo numerose flotte a livello nazionale. Dopo anni dedicati alla ricerca di un prodotto all’altezza delle richieste del mercato, oggi grazie al binomio ISUZU L35 e KIT MRT prodotto da IET SpA possiamo dire di averlo finalmente trovato. Questo prodotto è di gran lunga più avanzato rispetto a quanto il mercato dei veicoli commerciali elettrici ha fino ad oggi proposto: performance, affidabilità e caratteristiche tecniche non fanno rimpiangere minimamente la motorizzazione diesel originale.”

GRUPPOPRETTO (www.gruppopretto.it) con sede a Ponsacco, si occupa di distribuzione di veicoli elettrici dal 1997 quando ha ricevuto prima da Piaggio, da EFFEDI dopo, l’incarico di formare la rete di vendita sui veicoli a trazione elettrica. Successivamente è stata creata la rete di assistenza di officine “convenzionate” da GruppoPretto che conta ad oggi oltre 250 officine in tutta Italia, selezionate su standard adeguati a servire PA e Corporate fleet. Il gruppo negli anni è sempre cresciuto grazie a varie attività tutte focalizzate su veicoli commerciali allestibili. Il gruppo conta ad oggi 30 dipendenti e supporta a livello nazionale i principali allestitori di veicoli commerciali prevalentemente nel settore ecologia, nella partecipazione a pubblici appalti e alla fornitura di grandi flotte. Tra le attività in forte sviluppo da ormai alcuni anni il noleggio di batterie di trazione per veicoli elettrici con sistema di controllo satellitare delle cariche.

MIDI EUROPE (www.isuzu.it) rappresenta il punto di riferimento per l’Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Romania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria del gruppo ISUZU Motors Limited, multinazionale impegnata a rispettare e salvaguardare l’ambiente.

ISUZU è una delle realtà industriali più prestigiose del Giappone, la più antica per la costruzione di veicoli con una presenza consolidata in tutti gli altri mercati mondiali ed è il primo costruttore al mondo di veicoli commerciali leggeri fino a 6 tonnellate con oltre 183.000 mezzi della gamma media da 6 a 16 tonnellate e una produzione di oltre 75.000 veicoli sotto le 6 tonnellate. Ma ISUZU è soprattutto uno dei più grandi fabbricanti di motori diesel del mondo, con un’ampia gamma di tipologie e una produzione di motori con cilindrate che variano da 1.000 cc a 30.000 cc. Gli anni Novanta segnano il successo delle vendite dei Pick-Up. A partire dal 1990 ISUZU, per diversi anni, è il primo costruttore al mondo di veicoli industriali medi e pesanti (superiori a 6,1 tonnellate), raggiungendo nel 1996 il picco di vendite negli Stati Uniti. Nel 2000 ISUZU supera i 15 milioni di motori diesel prodotti nei propri impianti, consolidando l’invidiabile leadership nel mondo. Il gruppo ISUZU si avvale di 5 impianti di produzione dislocati in varie città del Giappone, tutti in collegamento tra di loro (da Fujisawa-plant al sud fino a Hokkaido-plant al nord del Giappone) e di numerosi impianti di produzione propri in ben 23 paesi: dagli Stati Uniti al Centro America, dall’Australia alla Tailandia, dall’Indonesia al Sud Africa fino all’Europa, dove sono attivi stabilimenti in Inghilterra, in Germania e in Polonia. In questo contesto si inserisce, MIDI Europe, con sede a Cerea (VR).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here