TC Mobility: con Frisbee la bicicletta elettrica si ricarica con l’Idrogeno (VIDEOINTERVISTA)

0
805

DSC02624L’azienda di Bolzano, specializzata nella realizzazione di e-bike, sta portando avanti un progetto destinato a rivoluzionare il concetto di mobilità urbana.

Bolzano – Frisbee è il marchio della TC Mobility srl che da 15 anni produce e commercializza biciclette a pedalata assistita. Tagliato il traguardo delle 50.000 unità realizzate, l’azienda è al momento impegnata nello sviluppo di una tecnologia innovativa che prevede la ricarica delle batterie tramite l’idrogeno. Il progetto è portato avanti grazie alla collaborazione con la CTS di Viscone (Udine) da trent’anni impegnata nello sviluppo e nella diffusione di tecnologie alternative nei settori automotive, industriale e domestico. Proprio da questa collaborazione è nata l’idea di sviluppare un sistema che utilizza l’idrogeno quale “carburante” per la ricarica delle batterie al litio, sfruttando gli enormi vantaggi che questa tecnologia propone in termini di tempi di ricarica e autonomia.

«La prima fase sperimentale prevede il coinvolgimento di Province e Comuni – spiega Maurizio de Concini, General Manager di TC-Mobility. – Qualcosa nel settore dell’idrogeno si muove, e a Bolzano, ad esempio, esistono due autobus che sfruttano questa tecnologia. Di recente è nato un progetto europeo che consiste nel collegare Monaco a Venezia attraverso la creazione di 5 stazioni di ricarica di idrogeno. È un inizio. Noi puntiamo a diversificare la nostra proposta e continuare a distinguerci per qualità e innovazione nel settore delle biciclette a pedalata assistita». Un mercato, quello delle e-bike, decisamente inflazionato, di fronte al quale l’utente potrebbe essere disorientato: «i nostri prodotti sono made in Italy e nascono per essere mezzi a pedalata assistita. Non stiamo parlando di bici adattate al motore elettrico, bensì modelli sviluppati appositamente per questo tipo di trazione». Parlando di innovazione, l’idrogeno è spesso al centro della discussione quando si parla di fonti di energia alternative, e i motivi sono molteplici: «Grazie al sistema che stiamo sviluppando, la ricarica delle bombole (in materiale composito – ndr) avviene in circa 1,5 minuti, eliminando di fatto i lunghi tempi di attesa che contraddistinguono oggi le ricariche tradizionali delle batterie. Inoltre, a questo vantaggio si unisce il costo estremamente contenuto e l’inquinamento pari a zero».

In termini di applicazioni, la strada è già delineata. «Questa tecnologia troverà applicazione nel settore della mobilità aziendale, in tutte quelle situazioni in cui l’utente ha necessità di muoversi con rapidità senza vincoli di traffico o zone ad accesso limitato».

La nuova tecnologia ad idrogeno è già realtà: TC-Mobility ha venduto le prime due unità in Sud America, realizzate sulla base del modello Dinghi Special. L’obiettivo è quello di coinvolgere quest’anno alcune istituzioni locali per promuovere il nuovo concetto di mobilità urbana, proponendo l’applicazione del sistema soprattutto sul nuovo triciclo dotato di semi-rimorchio. Il prezzo, 5.500 euro, è al momento indicativo, considerata la molteplicità di allestimenti e dotazioni dei veicoli.

 

DSC02617Novità 2015: Frisbee presenta il Trike con semi-rimorchio

La gamma dell’azienda bolzanina si arricchisce quest’anno del nuovo triciclo Trike dotato di semi-rimorchio sganciabile con perno centrale. Questo mezzo rientra nella categoria delle cargo-bike e, grazie alla trazione elettrica abbinata ai vantaggi dell’alimentazione ad idrogeno, crea un’alternativa concreta per quelle attività che prevedono la movimentazione anche di carichi di un certo peso e ingombro.

I molteplici allestimenti disponibili prevedono la possibilità di dotare il nuovo Trike di un carrello chiuso oppure altre appendici, con una lunghezza massima di 80 cm, con quote create ad hoc per andare incontro alle esigenze di trasporto sui camion. La nuova cargo-bike uscirà dagli stabilimenti TC-Mobility entro 3 mesi, con un lotto di produzione iniziale di 50 unità. Il prezzo base del triciclo con motore elettrico e batterie è di 1.800 euro, cifra alla quale si aggiunge il costo dell’allestimento specifico creato per le singole esigenze dell’utente. Grazie a questo veicolo, TC-Mobility ha stretto un accordo di fornitura con la Brigl, azienda leader nel settore dei trasporti e delle consegne nei centri urbani. La partnership prevede 12 mesi di sperimentazione nella città di Bolzano.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here