Tesla Motors: Lane&Speed Assist, Model D e una sorpresa entro il 9 ottobre

0
363

elon musk via twitterNon stanno mai fermi quelli di Tesla Motors, nossignori: così dopo l’introduzione del software versione 6.0 e delle prime assistenze elettroniche alla guida ecco anticipate direttamente da Elon Musk via Twitter due novità al 9 Ottobre prossimo.

Il mistero ha come iniziale una “D“, ossia la lettera che campeggia sulla saracinesca semiaperta mostrata dal teaser firmato Tesla: ciò che si intravedono paiono essere i fari di una Model S, eppure la “D” deve pur stare a significare qualcosa.

Un modello cabrio, a guida totalmente autonoma (è da tempo che Musk ne parla) o ancora altro? Non è dato sapersi: il CEO del Marchio californiano ha dato appuntamento a tutti il 9 Ottobre, data nella quale un altro “qualcosa” sarà svelato. Che si tratti della Model 3 da 30mila dollari, della Model X finalmente pronta per la produzione o del restyling della Roadster è altrettanto inconoscibile.

In compenso, un piccolo passo verso la guida autonoma è stato compiuto: colmando il gap (l’unico, per altro, inspiegabilmente lasciato sopravvivere dall’avanguardistica Casa automobilistica) con gli altri Marchi del lusso su 4 ruote, Tesla ha introdotto con l’aggiornamento 6.0 del sistema operativo della Model S le funzioni di Lane Assist e Speed Assist, presto seguiti anche dal Park Assist.

D’ora in poi le berline elettriche di Palo Alto saranno quindi dotate dei sensori capaci di avvertire il conducente in caso di sbandata e di correggere la traiettoria dell’auto agendo sullo sterzo, mentre il GPS darà segnalazione costante dei limiti di velocità da rispettare: in fondo, si tratta di un gioco da ragazzi per una vettura totalmente elettrica.

 

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Elon Musk via Twitter, CleanTechnica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here