Una finale di Champions League a dir poco elettrizzante è quella che si prospetta il 28 Maggio prossimo a Milano, non soltanto per via del derby madrileno fra Atletico e Real.

Saranno infatti 100 i veicoli completamente elettrici al servizio dell’evento più atteso della stagione calcistica europea forniti da Nissan, sponsor UEFA Champions League e produttore di EV affermato sin dagli albori di quella che è la mobilità elettrica moderna.

Lo stesso trofeo giungerà a Milano e prenderà parte al festival organizzato Giovedì 26 Maggio 145852_1_5in piazza Duomo a bordo di uno speciale van Nissan e-NV200 modificato per l’occasione, mentre la UEFA Trophy Parade che lo porterà fino allo stadio di San Siro vedrà una Nissan Leaf, la berlina compatta 5 porte più venduta tra le elettriche, trasportare l’ambita coppa.

Al di là dell’evento sportivo e della vetrina che offre alla mobilità elettrica in generale, oltre che a marchio Nissan (i 100 tra van ed auto serviranno infatti a tutto lo staff organizzativo per gli spostamenti durante il week end milanese), per la città di Milano non si tratta di una semplice “comparsata”: la Casa giapponese ha infatti da poco reso operativo un accordo in partnership con il gestore di energia A2A per l’installazione sul suolo meneghino di 17 caricatori rapidi (fast chargers in grado di erogare elettricità in DC per l’80% della carica complessiva di un pacco batterie in circa 30 minuti).

Dislocati fra città ed aeroporti, quindi sulle principali direttrici di traffico, 13 di essi resteranno gratuiti anche dopo il week end della finale di Champions.

Gareth Dunsmore, Direttore della sezione veicoli elettrici di Nissan Europa ha commentato sui media aziendali che “La finale di Milano del prossimo week end segna il punto culminante di un altro anno di partnership con UEFA Champions League, il torneo calcistico più prestigioso del mondo. Abbiamo iniziato questo percorso insieme la passata stagione, nella quale fornimmo punti di ricarica e veicoli elettrici per Berlino, e adesso andiamo avanti facendo lo stesso con Milano. In questi due anni, grazie all’ottimo rapporto con la UEFA, siamo riusciti a fare qualcosa di davvero positivo e non effimero per entrambe le città”.

Il messaggio della Casa nipponica è, dunque, pubblicitario, sì, ma in chiave eco-responsabile:

La cattiva qualità dell’aria e l’aumento costante delle emissioni di greenhouse gas sono una sfida reale con la quale si confrontano tutte le città del mondo, Milano inclusa. Le auto elettriche, vale a dire a zero emissioni locali, rappresentano una risposta tangibile al problema: le colonnina di ricarica rapida installate da Nissan avranno un ruolo decisivo nell’adozione della mobilità elettrica ed è per questo che, passata la finale di Champions, saranno lasciate sul territorio a disposizione della gente”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here