Van elettrici eNV200 Nissan sotto test: positive le prove invernali di British Gas

2
558
Nissan eNV200 British Gas, picture © Paul Marriott via Nissan UK
Nissan eNV200 British Gas, picture © Paul Marriott via Nissan UK

L’elaborazione di un prodotto richiede anni di preparazione e test: così sta facendo Nissan con eNV200, la versione elettrica dell’NV200, veicolo commerciale già in produzione. Diverse flotte aziendali in giro per il globo hanno provato il mezzo a zero emissioni giapponese riportando le proprie impressioni di guida al costruttore: l’ultima fase di test si è conclusa con un mese di utilizzo intensivo da parte di British Gas, distributore di energia inglese.

Lo scopo di questa prova era quella di sottoporre il veicolo ad un uso stressante nelle condizioni rigide dell’inverno inglese, potendo contare sui continui feedback raccolti dalle diverse sedi di British Gas nel paese monitorati dalla centrale operativa di Sunderland, impianto Nissan fresco di ampliamento proprio per la costruzione della Leaf elettrica.

Nello stabilimento produttivo è stato poi ripetuto un test ricreando le condizioni di guida tipiche della realtà invernale britannica: gli ingegneri Nissan assieme a quelli di British Gas hanno osservato come il comportamento dell’eNV200 si mantenga affidabile anche a -12 gradi.

L’eNV200 è un modello che unisce il powertrain collaudato sulla Leaf elettrica ormai dal 2010 e la struttura del van commerciale NV200, già apprezzato per l’ampia capacità di carico: in questo modo la praticità del mezzo da lavoro è resa anche conveniente dall’abbattimento dei consumi e dei costi di mantenimento.

British Gas cominciò ad usare degli eNV200 Nissan nel 2012, a seguito della soddisfazione dei suoi operatori che li avevano provati, preferendoli sia per comfort di guida che per comodità d’uso.

Il Manager Generale delle flotte British Gas ha riferito nel comunicato aziendale che “sono stati impressionati da ogni aspetto dell’eNV200. Dopo un mese di test nell’inverno 2012 è stato chiaro che proprio il freddo ed il maltempo ci stessero aiutando a capire le reali capacità del veicolo nella realtà quotidiana. I conducenti hanno apprezzato le performance e l’affidabilità dimostrata. Continueremo a testare il mezzo nei prossimi due anni nell’ottica di convertire le nostre flotte future all’elettrico”.

Già promesso ai tassisti di New York e Barcellona, l’eNV200 dovrebbe arrivare al definitivo standard di produzione nel 2015: il motore elettrico è da 80 kW (110 cavalli) a trazione anteriore e il pacco batterie agli ioni di litio è da 24 kWh con un range di autonomia leggermente inferiore a quello attualmente raggiunto dalla Leaf di 180 km.

Particolarmente adatto al trasporto di cose e persone, è uno dei mezzi puliti che potrebbe approdare in massa nelle nostre città prestandosi a diversi servizi di utilità pubblica e privata.

 

Andrea Lombardo

Fonte: Nissan UK

 

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here