Volkswagen: l’Europa deve diventare leader nella mobilità sostenibile

0
656
Matthias Müller, Chairman of the Board of Management of Volkswagen AG.
Matthias Müller, Chairman of the Board of Management of Volkswagen AG.
Matthias Müller, Chairman of the Board of Management of Volkswagen AG.

Il Gruppo Volkswagen auspica che le realtà industriali e i politici europei collaborino in maniera molto più stretta sul tema della mobilità sostenibile. “L’Europa ha bisogno di guadagnarsi la leadership nello sviluppo di tecnologie per il settore automobilistico del futuro facendo in modo che tutti i “policy maker” creino le condizioni necessarie a tale scopo”. Questo è quello che il CEO di Volkwagen Matthias Müller ha affermato durante il tradizionale evento aziendale di inizio anno a Brussels. “Sui temi della digitalizzazione, della guida autonoma e della mobilità elettrica, l’Europa deve dire la sua e non lasciare che questi ambiti vengano trattati solo nella silicon Valley” ha continuato Müller. L’offerta dei singoli player del mercato non basta a creare una cultura della mobilità sostenibile. E’ necessario creare delle infrastrutture che creino fiducia e quindi desiderio negli utilizzatori. Un network di stazioni per la ricarica rapida dei mezzi potrebbe certamente contribuire a dare una spinta all’acquisto e all’utilizzo dei veicoli elettrici. Il CEO di Volkswagen ha confermato l’interesse da parte del Gruppo di investire molto in sostenibilità e nello sviluppo di auto elettriche o ibride plug-in. E’ infatti previsto il lancio di 20 nuovi modelli di questo genere da qui al 2020. Parlando dello scandalo emissioni ai parlamentari intervenuti all’evento Müller ha dichiarato ” Stiamo “sfruttando” lo scandalo delle emissioni  per ri-allineare il Gruppo. Penso sinceramente che abbiamo ora l’opportunità di costruire una nuova e migliore Volkswagen”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here