Volvo Coupé Concept e-Drive: la massima espressione del design scandinavo

0
366

La casa automobilistica svedese ha da poco presentato il prototipo del suo prossimo Coupé con nuovo pianale modulare ed ha suscitato subito scalpore per la sua bellezza, essenzialità e potenza

L’assunto di base, nello sviluppo dei nuovi motori Volvo, è semplice: non importa la cilindrata, non importa il numero dei cilindri, quello che conta è quanta (tanta) aria si riesce a immettere nella camera di combustione assieme al (meno possibile) carburante. Il risultato sono 3 propulsori del tutto innovativi che, nella loro versione a benzina potranno sempre essere abbinati a un sistema plug-in di ultima generazione, elettrico, per aumentare la potenza quando serve ma soprattutto, per supportare il motore endotermico nelle fasi in cui è possibile ottenere un maggior risparmio di combustibile: al minimo e a basso carico. Due motori sono a benzina e uno Diesel, di circa 2 litri di cilindrata a 4 cilindri, tutti con iniezione diretta di carburante. Derek Crabb, responsabile del dipartimento Powertrain Engineering di Volvo Car, uno dei pochi ad averlo già provato, se ne dice entusiasta. «È un motore più piccolo dei diretti concorrenti, con una curva di potenza e di coppia elevatissima, che permette una guidabilità solitamente riservata a motori dal frazionamento ben maggiore. I consumi, e le relative emissioni, sono contenutissimi, ma, grazie al “supporto elettrico” raggiungiamo prestazioni da V8».

A questo si aggiunge il sistema di regolazione in continuo dell’apertura e chiusura delle valvole, l’adozione di un albero a camme montato su cuscinetti a basso attrito e il sistema di gestione termico ad alta efficienza, con pompa dell’acqua ad azionamento elettrico variabile a seconda delle necessità. In effetti bisogna considerare che, fatte salve rare eccezioni, fino a oggi si sono visti propulsori endotermici, nati per essere esclusivamente tali, abbinati all’elettrico. I nuovi motori Volvo, invece, sono stati studiati, fin dall’inizio della loro gestazione, per lavorare in abbinamento all’elettrico, con evidenti vantaggi di rendimento…

 

Leggi l’articolo completo, scaricalo sui tuoi computer e tablet in PDF e condividilo con i tuoi amici sui social network: puoi, basta un click ed è GRATIS!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here