Yadea, il primo produttore mondiale di scooter elettrici presente all’EICMA 2013

0
1328

Yadea, di base a Jiangsu (Cina), detiene il primato mondiale per il volume di produzione di scooter elettrici e la terza piazza per le bici a pedalata assistita con un totale di 3 milioni di unità annue.

Da quest’anno distribuisce in Italia, in collaborazione con Sunebo S.r.l., gli scooter elettrici EM-135 ed EM-78, quest’ultimo dotato di ben 2.000 W di potenza e 60 km di autonomia: Yadea li porterà entrambe all’EICMA 2013 di Milano (7-10 novembre) allo stand B15, padiglione 6, nell’aera riservata alle zero emissioni chiamata “The Green Planet”. Anteprima italiana invece per l’elegante EM-143.

L’EM-135 è uno scooter elettrico agile adatto ai centri città, specialmente quelli nei quali le ZTL predominano: l’autonomia è di 45 km e la velocità massima di 45 km/h.

Il due ruote pesa 120 kg batteria inclusa ed il motore ha 1200W di potenza; la batteria lavora a 60V 20Ah, garantisce 350 cicli di ricarica e per rifornirsi impiega 6-8 ore da una presa domestica a 220V.

Il più grande EM-78 mantiene sempre una velocità di punta di 45 km/h ma aumenta l’autonomia disponibile a 60 km utilizzando una batteria da 72V 28 Ah.

Tempi e cicli di ricarica sono sempre gli stessi, mentre il motore ha una potenza maggiore arrivando a 2000W.

Il primo può infatti superare una pendenza non superiore al 15.8% (9°) a differenza del secondo, in grado di superare un dislivello del 20% (14°).

Novità che sarà presentata all’EICMA è invece l’EM-143, di tutti lo scooter elettrico Yadea dal design più curato: le prestazioni sono allineate con i precedenti, salvo che la potenza del motore (1200W) è meglio sfruttata in virtù di un minor peso complessivo (98kg).

Yadea copre con la sua rete vendite 52 Paesi nel mondo: l’Italia è la new entry del 2013 grazie alla distribuzione assicurata da Sunebo srl, società che ha origini negli anni ’60 ed è stata legata ai nomi Magic Chef (riconducibile a Whirpool) e Zerowatt. Dagli anni ’80 Sunebo è un’azienda indipendente che ha stretto svariati accordi di distribuzione sul nostro territorio di prodotti di marchi cinesi che vanno dagli elettrodomestici ai condizionatori e gli impianti refrigeranti in ambito commerciale come industriale.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Yadea-Sunebo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here