Atala: leader nel mercato italiano per le e-bikes

0
2667

Atala B_cross_S 29La storia di Atala nel mercato delle biciclette a pedalata assistita inizia nel marzo 2008 con la commercializzazione di due modelli, la EcoLife, una city con ruota da 26”, batteria al litio e motore brushless e la EcoFolding, una pieghevole da 20” sempre con batteria al litio e motore brushless.

Da allora la strada percorsa è parecchia: oggi, con la nuova stagione 2014 la gamma Atala, suddivisa nei diversi marchi di proprietà tra i quali Whistle e Carraro, conta ben 34 modelli con caratteristiche sia elettriche che meccaniche differenti.

Secondo i dati ufficiali di ANCMA (l’associazione di categoria), nel 16% dei punti vendita in tutta Italia, le e-bikes Atala sono le più vendute.

L’obiettivo è quello di soddisfare tutte le esigenze degli utenti che cercano nella bicicletta a pedalata assistita un nuovo mezzo di trasporto economico e affidabile per sostituire l’automobile, il ciclomotore o addirittura una classica bicicletta muscolare.

  • EcoStreet, E-Light ed EcoWay sono ideati per l’utente che necessita di un mezzo per spostamenti brevi e veloci in città.
  • A chi deve utilizzare la bicicletta per recarsi a scuola o sul posto di lavoro i modelli consigliati sono E-Mission, E-Space, B-Ride, B-Ride S ed E-Urban, veloci e performanti.
  • B-Free, in tutte le sue versioni, è dedicata a chi pensa a vacanze ecologiche in mezzo alla natura.
  • Per chi deve caricare la bicicletta su treno o metro: EcoFolding, e-bike pieghevole, leggera e scattante.
  • Tutte le MTB con motore Bosch sono pensate per chi cerca un attrezzo sportivo per raggiungere luoghi altrimenti inaccessibili.

Le biciclette a pedalata assistita equipaggiate con il kit elettrico Bosch diventano a tutti gli effetti, grazie all’elevata potenza, autonomia e versatilità, un valido sostituto del ciclomotore o dell’automobile come mezzo di trasporto.

L’ampia offerta è anche accessibile a quasi tutti i portafogli, con la bicicletta più economica che di listino è proposta a 899 euro, fino ad arrivare alla MTB top di gamma, per gli utenti più attenti a prestazioni e leggerezza, a listino a 3125 euro.

Tutti questi modelli vengono sviluppati sempre con un occhio di riguardo alla sicurezza e alla qualità. Infatti, le biciclette a pedalata assistita presenti in gamma rispondono alla normativa europea EN15194 che, oltre a garantire sicurezza e prestazioni dei componenti meccanici, regolamenta anche la sicurezza dei componenti elettrici.

La qualità è garantita da una particolare attenzione rivolta alla scelta dei componenti, a partire dalle batterie al litio Bosch e Samsung leggere e performanti, fino ad arrivare alle coperture ad alta scorrevolezza ed antiforatura studiate specificamente per le biciclette a pedalata assistita.

L‘autonomia delle biciclette varia da 40 a 150 km a seconda delle condizioni di utilizzo e del taglio di batteria utilizzato. In particolare, sono disponibili batterie al litio in tagli da 36 V o 24 V che garantiscono lunga durata nel tempo, affidabilità e performance elevate, richiedendo poca manutenzione.

A seconda del tipo di sensoristica installata sulla bicicletta è possibile scegliere il feeling di guida del mezzo: da una pedalata più naturale, tipica dei sistemi elettrici con sensore di coppia ad una pedalata a vuoto, che permette di percorrere lunghe distanze senza sforzi.

Indipendentemente da sensori, kit elettrici, city/trekking o MTB, l’andamento del mercato delle e-bikes è in controtendenza rispetto alle biciclette tradizionali, con una crescita del 9,5% contro un calo dell’8,2%. E vai di elettrico!

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here