Bilancio al National Plug In Day: le auto elettriche crescono del 200% ad anno, Nissan festeggia le 35,000 Leaf negli USA

0
1599
NationalPlugInDay on Facebook
NationalPlugInDay via Facebook

Il National Plug In Day, evento simultaneo svoltosi in quasi un centinaio di città di tutto il mondo lo scorso week end (28-29 settembre), ha portato con sé la presa di coscienza di un movimento in crescita costante.

La presenza di personalità politiche ai test drive, di sportivi con le proprie vetture elettriche, di gare di velocità fra privati, di eventi educativi e promozionali e di cortei di veicoli elettrici, ha confermato che la mobilità elettrica inizia a fare breccia nelle preferenze delle persone.

Ma una delle principali ragioni per celebrare l’auto a zero emissioni è, per case automobilistiche ed associazioni pro-trasporti sostenibili, i numeri di mercato che questa si sta ritagliando.

La crescita è impressionante e sembra lasciare solo al tempo il compito di erodere il gap di partenza con le vetture ICE (Internal Combustion Engine): Plug In America – organizzatrice della due giorni mondiale assieme all’Electric Club Association ed al Sierra Club – ricorda che nel 2010 si contavano giusto 7 modelli elettrici plug-in sul mercato, raddoppiati poi nel 2011, arrivati a quota 20 nel 2012 ed attualmente a 28. Ce ne sono altri in arrivo nei prossimi mesi, con la discesa in campo di BMW, Volkswagen ed altri, che si sommeranno a quelli prodotti nel 2013 da nomi come Nissan, General Motors, Tesla, Mitsubishi, Toyota, Ford ed Honda.

Dal punto di vista europeo dobbiamo ricordare anche Renault, non considerata invece negli States.

E le vendite sono andate crescendo di pari passo con l’aumentare dell’offerta: nel 2010 gli EV venduti erano stati 345, nel 2011 passati a 18,000; a dicembre 2012 70,000 auto elettriche erano state vendute negli USA e, quest’estate, abbiamo appreso che il loro numero è cresciuto ancora, a seguito di un primo semestre del 2013 a decollo verticale. Adesso, le auto elettriche immatricolate negli Stati Uniti sono 130,000, che fissa il rate di crescita delle loro vendite su di un impressionante 200% in più all’anno.

Contestualmente, uno dei Marchi più impegnati su questo fronte, Nissan, ne approfitta per festeggiare un nuovo traguardo per la sua all-electric, la Leaf: oltre 35,000 unità vendute (negli USA) dal lancio della prima versione ad oggi. Se globalmente, la Leaf è anche l’auto elettrica più venduta in assoluto (oltre 75,000 unità nel mondo), negli USA il lancio della versione 2013 ha portato un cambio di passo, registrando un’impennata delle vendite del 317% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Secondo Plug In America, sono però gli Stati Uniti tutti di che hanno di che festeggiare: l’America ha tagliato il suo utilizzo di petrolio del 10% negli ultimi 8 anni ed in questo la rincorsa all’efficienza elle case automobilistiche e l’introduzione di nuove tecnologie per i trasporti hanno giocato un ruolo importante.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: AutoblogGreen, NationalPlugInDay on Facebook

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here