La Liguria verso una rete di ricarica intercomunale per veicoli elettrici

1
2257

Raggiunto e firmato l’accordo tra Regione Liguria, Enel Distribuzione e i sindaci di sedici Comuni liguri, non resta che aspettare: 48 nuove stazioni di ricarica rapida sono in arrivo lungo l’infrastruttura viaria della regione.

Due di queste sono del tipo Fast Recharge ed andranno ad aggiungersi alle 17 già in servizio nel capoluogo Genova, le altre saranno dislocate presso i Comuni di Arenzano, Cairo Montenotte, Camogli, Chiavari, Cogoleto, La Spezia, Lavagna, Lerici, Levanto, Portofino, Rapallo, Recco, Santa Margherita, Sarzana e Savona.

Le autorità di tutte le municipalità coinvolte dovranno supportare lo sviluppo della rete di ricarica affiancandola ad iniziative di promozione dell’utilizzo delle auto a zero emissioni: accesso alle ZTL, parcheggi gratuiti, car sharing, car rental, navette zero emission per turisti e consegna delle merci in elettrico all’interno dei centri storici le principali proposte cui dare seguito.

La mobilità elettrica è priorità a livello europeo per il miglioramento sensibile della qualità di vita e la salvaguardia della salute dei cittadini ma per la Regione Liguria, a forte vocazione turistica, può rappresentare un’opportunità di rafforzamento e promozione dei suoi circuiti turistici: un coordinamento in tal senso verrà non a caso svolto dalla Regione.

Un concetto che era già trapelato dal bilancio di fine estate dei Comuni della Riviera di Levante ligure.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: SavonaNews

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here