La prima power bank per veicoli elettrici

0
980

La stazione di ricarica rapida mobile consente un’infrastruttura di ricarica flessibile, indipendente dall’alimentazione, offrendo un approccio completamente nuovo per la costruzione e l’espansione della rete di ricarica sostenibile.

Powerbank per auto elettriche: la stazione di ricarica rapida mobile di Volkswagen Group Components

Al volgere dell’anno, Volkswagen offre uno sguardo alla futura stazione di ricarica rapida mobile. Il nuovo sistema di ricarica può essere configurato in modo flessibile e indipendente dalla rete elettrica ovunque sia necessario: ad esempio, nei parcheggi pubblici in città, nei parcheggi privati delle aziende o come punto di ricarica temporaneo in occasione di eventi su larga scala. La stazione di ricarica mobile funziona secondo il principio di una power bank – tecnologia largamente sfruttata per gli smartphone – ma per i veicoli elettrici. La capacità di ricarica fino a 360 kWh consente di ricaricare fino a 15 veicoli elettrici. Grazie alla tecnologia di ricarica rapida, il processo di ricarica richiede all’incirca 17 minuti.
Se il contenuto energetico della batteria installata è inferiore al 20 percento, la stazione di ricarica esaurita viene semplicemente sostituita con una carica. Se, tuttavia, viene collegato in modo permanente all’alimentazione elettrica fino a 30 kW tramite corrente alternata, il pacco batteria si ricarica continuamente da solo. Nel caso in cui il processo di ricarica sia basato su una fonte di energia rinnovabile, la stazione di ricarica consente inoltre lo stoccaggio temporaneo di energia generata in modo sostenibile, come l’energia solare o eolica e, quindi, la mobilità a emissioni zero.

Prime installazioni

Le prime stazioni mobili di ricarica rapida saranno già installate nella prima metà del 2019 nella città natale di Volkswagen nell’ambito di un progetto pilota e sosterranno lo sviluppo di un’infrastruttura di ricarica nell’area urbana. A partire dal 2020, la stazione di ricarica verrà utilizzata anche in altre città e comunità.
Thomas Schmall, presidente del consiglio di amministrazione di Volkswagen Group Components, afferma: “Le stazioni di ricarica mobili sono un passo decisivo verso una rete efficiente di punti di ricarica. Possono essere installati ovunque come richiesto – con o senza connessione all’alimentatore. Questa flessibilità consente un approccio completamente nuovo per la rapida espansione dell’infrastruttura di ricarica. Le città possono, ad esempio, scoprire i luoghi più adatti per un punto di ricarica permanente prima di effettuare importanti investimenti nello sviluppo della rete. Inoltre, sarà possibile impostare temporaneamente un gran numero di stazioni di ricarica, esattamente quando e dove sono necessarie.

Fino a quattro veicoli contemporaneamente

La stazione di ricarica consente alle batterie dei veicoli elettrici di avere una seconda vita.
Le stazioni di ricarica mobili possono essere impostate in punti definiti, ad esempio, distribuiti in una città. Le posizioni flessibili possono essere facilmente reperite tramite Internet o app. Ogni stazione di ricarica consente la ricarica rapida in corrente continua fino a 100 kW. Oltre alle auto elettriche, possono essere caricate anche le e-bike. È possibile caricare contemporaneamente fino a quattro veicoli: due con CC e due con collegamenti CA. La capacità totale di accumulo della batteria fino a 360 kWh è sufficiente per un massimo di 15 veicoli elettrici.
C’è anche la possibilità di collegarsi direttamente all’alimentazione elettrica, consentendo alla stazione di essere caricata fino a 30 kW tramite corrente alternata tramite una connessione di rete standard permanente. Ciò consente di impostare punti di ricarica per veicoli elettrici in modo rapido e semplice, senza modifiche strutturali o ingenti esborsi finanziari. Il pacco batteria nella stazione di ricarica può essere ricaricato 24 ore su 24 grazie al collegamento diretto dell’alimentazione. Questa ricarica indipendente dal tempo, e quindi il buffering della potenza, riduce considerevolmente anche la tensione dell’alimentatore nei periodi di picco.
“Le nostre stazioni di ricarica mobili offrono un ulteriore vantaggio cruciale”, afferma Mark Möller, responsabile dello sviluppo tecnico presso Volkswagen Group Components. “È solo quando un’auto elettrica è caricata con energia generata in modo sostenibile che può rivendicare la mobilità a emissioni zero. La nostra stazione di ricarica è la prima a offrire la possibilità di immagazzinare temporaneamente energia prodotta in modo sostenibile.” Ad esempio, la stazione di ricarica può essere caricata specificamente con energia solare o eolica, che viene poi trasmessa ai veicoli elettrici durante la ricarica.
Tecnicamente, la colonna di ricarica mobile si basa sul gruppo batterie del Kit di utensili elettrici modulari (MEB) del Gruppo Volkswagen. Da un lato, questo offre il vantaggio di una rapida scalabilità e, d’altra parte, la stazione di ricarica consente alle batterie dei veicoli elettrici di avere una seconda vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here