Nissan, nuovi black cabs elettrici per Londra nel 2015

3
2917
Nissan taxi Londra

Nissan taxi LondraSomiglierà molto ai tradizionali taxi neri dalle linee retrò che sono simbolo di Londra ma avrà un cuore del tutto nuovo, elettrico e non inquinante. Nissan ha presentato ufficialmente l’aspetto dei successori dei London Hackney Carriages che oggi soffrono l’età e le norme antinquinamento della capitale britannica: costruito sul pianale del van NV200, il taxi proposto da Nissan è stato disegnato seguendo le disposizioni delle autorità inglesi e della rappresentanza dei tassisti londinesi.

Dal Nissan Design Europe, che ha sede proprio in gran bretagna a Paddington, è così uscita una versione “old style” conforme alla tradizione dei black cab con grandi fari tondi e ampia mascherina quadrangolare. Innovativo sarà invece l’impiego di luci a LED per rendere più visibili le insegne del veicolo.

Vincitore delle prime selezioni già nell’Agosto 2012, il nuovo taxi progettato da Nissan, che fa parte del più ampio piano di taxi urbani elettrici sviluppati per New York, Barcellona e Tokyo, è stato con tutta calma sottoposto ad un’ampia revisione stilistica per venire incontro alle esigenze della pretenziosa TfL (Taxi for London).

Una prima versione del nuovo modello di taxi per Londra entrerà in commercio già in questo Gennaio 2014: non si tratterà però ancora di quella con motore elettrico bensì di una più convenzionale versione benzina 1.6 litri con cambio automatico comunque già in grado di offrire un taglio delle emissioni inquinanti notevole rispetto agli attuali vecchi motori diesel.

Per i nuovi black cabs elettrici di Nissan bisognerò pazientare ancora un anno. Londra ed il suo sindaco Boris Johnson premono comunque fortemente per l’introduzione a partire dal 2015 dei primi modelli a emissioni zero, muovendosi su più fronti: un altro tipo di taxi elettrico conforme allo stile della città è stato fatto sviluppare anche all’accoppiata Ecotive-Frazer Nash, che lo metterà in test sulle strade in questi giorni.

Contemporaneamente, l’autorità dei trasporti urbani di Londra ha acquistato i primi due di una più ampia flotta di autobus elettrici dalla cinese BYD: nel 2015, insomma, le strade di una delle metropoli europee più congestionate potrebbero iniziare ad essere ben più silenziose di oggi.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Nissan

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here