Siemens Mobility con A35 Brebemi per la prima autostrada elettrica in Italia

0
377
Start des weltweit ersten eHighways in Schweden / World's first eHighway opens in Sweden Im Juni 2016 ging der erste eHighway auf einer öffentlichen Straße in Betrieb. Auf einem zwei Kilometer langen Autobahnabschnitt der E16 nördlich von Stockholm wird für die nächsten zwei Jahre ein Siemens-Oberleitungssystem für Lkw getestet. Dabei kommen zwei Diesel-Hybrid-Fahrzeuge des Fahrzeugherstellers Scania zum Einsatz, die in Zusammenarbeit mit Siemens für den Einsatz unter der Oberleitung angepasst wurden. Mit dem zweijährigen Testbetrieb möchten die schwedische Transportbehörde Trafikverket und der Regierungsbezirk Gävleborg Erkenntnisse darüber sammeln, ob sich das Siemens-eHighway-System für eine zukünftige dauerhafte kommerzielle Nutzung und einen weiteren Ausbau eignet. Denn das Land hat ehrgeizige Umweltziele ausgerufen: Schwedens Transportsektor soll bis 2030 unabhängig von fossilen Brennstoffen sein. The first eHighway system on a public road opened in June 2016. For the coming two years, a Siemens catenary system for trucks will be tested on a two-kilometer stretch of the E16 highway north of Stockholm. The trial will use two diesel hybrid vehicles manufactured by Scania and adapted, in collaboration with Siemens, to operate under the catenary system. During the two-year trial, Sweden's Transport Administration Trafikverket and Gävleborg County want to create a knowledge base on whether the Siemens eHighway system is suitable for future commercial use and further deployment. As part of its climate protection strategy, Sweden has committed to having a fossil fuel independent transport sector by 2030.

Siemens in Italia collabora allo studio di fattibilità di CAL (Concessioni Autostradali
Lombarde) e Brebemi relativo al progetto di elettrificazione dell’autostrada
direttissima Brescia-Milano.

Come noto, il World Business Council per lo Sviluppo Sostenibile delle Imprese
(WBCSD) stima che i volumi delle merci trasportate a livello globale nel 2050
saranno tre volte maggiori rispetto a quelli del 2000. Nonostante l’ampliamento
significativo dell’infrastruttura ferroviaria, le linee dedicate ai treni saranno in grado
di gestire solo un terzo di questo incremento di traffico merci. La maggior parte finirà
necessariamente per essere trasportata su strada. Per questa ragione, gli esperti
prevedono che le emissioni di CO2 derivanti dal traffico merci su strada possa più
che raddoppiare entro il 2050.

In questo scenario, la mobilità elettrica offre una soluzione sostenibile. Il progetto eHighway di Siemens Mobility, per esempio, consente di ridurre l’uso di combustibili fossili e i costi operativi dei camion, eliminando allo stesso tempo le emissioni locali come CO2 e ossidi di azoto. Dopo aver portato avanti con successo sperimentazioni pilota in Europa e negli Stati Uniti, Siemens Mobility firma adesso un protocollo di intesa con Brebemi per lo studio di fattibilità relativo all’elettrificazione dell’autostrada A35 Brescia-Milano.

A valle dello studio, Siemens Mobility supporterà A35 Brebemi da un punto di vista tecnologico per la progettazione, realizzazione e gestione di una prima tratta sperimentale di sei chilometri, tra Calcio e Romano di Lombardia (Bg), previa autorizzazione delle Autorità competenti e della concedente CAL.

La soluzione eHighway sviluppata da Siemens Mobility combina in modo innovativo due tecnologie esistenti: pantografo intelligente e sistema di trazione ibrido.

Nei tratti stradali elettrificati con un’infrastruttura dedicata, i camion si connettono alla linea aerea elettrica – tramite pantografo – ricevendo l’energia necessaria per circolare, riducendo così a zero le emissioni inquinanti. Sulle strade sprovviste dell’infrastruttura o in fase di sorpasso i veicoli proseguono, sfruttando il proprio motore a trazione ibrida.
Il progetto prevede anche di considerare l’utilizzo di fonti di energia rinnovabile poste in prossimità dell’autostrada, per l’alimentazione del traffico lungo la A35, e di realizzare quindi un esempio concreto di economia circolare. “Con eHighway abbiamo creato una soluzione per il trasporto merci su strada che guarda alla salvaguardia dell’ambiente. La sperimentazione, e ancor più l’intero progetto di elettrificazione della A35, nasce per contenere in modo radicale le emissioni dovute al trasporto su gomma – sottolinea Marco Bosi Amministratore delegato di Siemens Mobility -. Il trasporto merci incide per il 9% sul traffico complessivo, ma pesa per il 60% delle emissioni ed è concentrato in alcune tratte. Intervenendo su queste si possono ottenere grandi risultati. Il dimostrativo scandinavo, cui si aggiungono le prove sul campo in Germania, dove abbiamo già elettrificato 10 chilometri di autostrada, ci hanno permesso di sviluppare il know- how, perfezionando la tecnologia che vogliamo ora portare per la prima volta in Italia. Siamo quindi pronti a inserirci nell’ambito delle iniziative definite dalla Strategia Energetica Nazionale, che mira a dare un impulso importante alle filiere italiane che operano nel contesto dell’efficienza energetica, quale ad esempio quella dei trasporti, “ conclude Bosi.

Con il progetto CAL-A35 eHighway l’intenzione è quella di portare l’Italia e la Lombardia in particolare, ad assumere un ruolo attivo e propositivo tra coloro che cercano soluzioni serie e tecnologicamente avanzate per risolvere le gravi problematiche connesse all’inquinamento dell’aria in coerenza con gli obbiettivi europei e dell’Agenda 21 – afferma il Presidente di A35 Brebemi, Francesco Bettoni. Il protocollo d’intesa firmato con Siemens va certamente in questa direzione, creare cioè un team di professionisti seri e preparati che guardano al futuro con fiducia e positività, facendo squadra e proponendo una risposta concreta a problematiche attuali. In Siemens abbiamo trovato un partner di assoluto primario standing e siamo particolarmente orgogliosi di poter annunciare questa sinergia “.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here