Speciale e-bike: Stop ai ladri di biciclette!

2375

1. app_diagnosticDal lucchetto ad arco al chip, dal lock pieghevole all’app, ecco alcuni sistemi che ci proteggono dai furti, per non rinunciare mai al piacere di pedalare

Ogni anno, in Italia, vengono rubate circa 320.000 biciclette. Questo dato, oggettivamente inquietante, emerge da una complessa e articolata ricerca della FIAB, Federazione Italiana Amici della Bicicletta in collaborazione con comuni, prefetture e oltre 4 mila ciclisti che hanno risposto a un questionario sull’argomento. Secondo Ancma, l’associazione di categoria dei costruttori di biciclette, motocicli e accessori, questa situazione genera un danno di 150 milioni di euro, con evidenti ripercussioni anche sull’economia del nostro Paese. Ripercussioni non solo economiche: per i ciclisti italiani la paura di essere derubati è seconda solo a quella di essere investiti! Da qui scaturiscono una serie di conseguenze marcate che si ripercuotono sul mercato del ciclo stesso. Basti pensare alla logica dell’acquisto al ribasso, secondo il quale al momento della scelta di una nuova bici, questa venga scelta con caratteristiche qualitative e di valore inferiore alla precedente. Evidente la necessità di trovare soluzioni efficaci per contrastare e controllare il problema dei furti. Interessante l’iniziativa della FIAB di definire delle “linee guida” utili alla redazione di piani comunali di contrasto al furto delle biciclette e di pubblicarle in un quaderno tecnico a disposizione degli amministratori attenti alla promozione della mobilità sostenibile e degli spostamenti a due ruote.

 

Leggi l’articolo, scaricalo sui tuoi computer e tablet in PDF e condividilo con i tuoi amici sui social network: puoi, basta un click ed è GRATIS!