A Genova l’ultima tappa dell’Enel Road Show: fino a domenica test drive ed info sulla ricarica

1
512
Enel Road Show

Enel Road ShowEra iniziato il 31 maggio a Bari per toccare successivamente Milano e Bologna: l’Enel Road Show approda a Genova per l’ultima tappa che durerà da oggi, 27 giugno, a domenica 30 giugno. In questi quattro giorni lo stand allestito da Enel al Porto Antico, presso la Calata Falcone-Borsellino (per chi è pratico di Genova, nello spiazzo antistante piazza Caricamento, tra il Bigo e l’Acquario) offrirà la possibilità di vedere e toccare con mano delle Nissan Leaf, delle Renault Twizy e delle Smart Electric Drive. Inoltre, per gli appassionati della bicicletta, sono presenti anche delle Smart Ebike a pedalata assistita.

Il tutto nel contesto di una stazione di rifornimento ricostruita dove vere colonnine di ricarica rapida Enel (dello stesso tipo di quelle montate recentemente in 17 siti del capoluogo ligure) ricaricano le auto in sosta e sono a disposizione delle persone perché possano capire come avviene il rifornimento di un EV.

Chiaramente lo scopo di Enel è quello di far conoscere le proprie offerte per i possessori di auto elettriche, dalle tariffe per la ricarica di energia alle modalità di erogazione e pagamento: in particolare per quel che riguarda le nuove offerte Tutto Compreso e Free di Enel Energia.

Referenti delle case automobilistiche partner dell’iniziativa, ossia Renault, Smart e Nissan, saranno invece pronti a fornire spiegazioni riguardo alle vetture ed al loro acquisto.

Per quanto riguarda le auto elettriche presenti (oggi abbiamo notato 4 Leaf di Nissan, 2  Twizy e 2 Smart ED) il bello è che le si può provare in un breve test drive nell’area del Porto Antico: ci si può prenotare sul sito enelenergia.it o semplicemente presentarsi allo stand Enel Road Show.

Da oggi, 27 giugno, al 30 giugno, con apertura dalle 10:00 alle 19:00, per tutti i Genovesi, scettici o meno che siano, al Porto Antico c’è un’occasione da non lasciarsi sfuggire per prendere un primo contatto con quello che potrebbe rapidamente diventare la quotidianità.

E basta ascoltare quanto poco rumore facciano queste auto (vere auto) per capire che dopo averle osservate molti le guarderanno con occhi diversi.

 

 

Andrea Lombardo

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here