Cile, una gara tra auto elettriche sulla cima dei monti: è Challenge Zero

0
484
Challenge Zero via TM News
Challenge Zero via TM News

Il nome parla chiaro, i veicoli che si sfidano a Challenge Zero non devono emettere nemmeno un grammo di CO2: basterebbe a suggerirlo anche solo il rispetto per le montagne cilene teatro di questa singolare gara per auto elettriche.

Da Farellones, località a 2,430 metri d’altezza nota per le piste sciistiche, a Santiago del Cile, capitale del Paese sud americano, distante una quarantina di chilometri, a bordo di veicoli elettrici vari che per lo più ci ricordano le velomobili.

La gara ha lo scopo di far conoscere l’esistenza di questi automezzi ma soprattutto di testarli: i diversi team sono infatti costituiti anche da ricercatori che vogliono mettere in pratica gli sviluppi tecnologici cui lavorano. Come si intuisce dal video linkato nella fonte, più che di vere e proprie “automobili” si tratta di mezzi a pedali a tre e quattro ruote che si avvalgono di pedalata assistita. Tali mezzi sono più conosciuti negli Stati Uniti e nei Paesi Bassi, ad esempio, dove già università e privati ne hanno sviluppato versioni partendo dalla base delle velomobili a pedali, sorte di bici che si conducono da semi sdraiati incapsulati in una leggera carrozzeria.

La sfida cilena, interessante per via dello scenario (con un salto di quota notevole dagli oltre 2,000 m di Farellones ai poco più di 500 m sul livello del mare di Santiago) e perché in un Paese fin’ora poco accostato alla mobilità elettrica, ha un principio simile a quello della World Solar Challenge australiana: l’intero percorso va affrontato senza ricaricare le batterie.

In questo modo sono messe a nudo le capacità dei veicoli che, secondo i partecipanti, hanno una prospettiva d’impiego in città come in contesti lavorativi (vengono citate miniere ed aziende agricole).

Si parla anche di energia solare per alimentare i motori elettrici, soluzione che proprio la WSC dimostra fattibile da vent’anni a questa parte.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: TM News

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here