Germania, 2 miliardi di Euro per incoraggiare l’auto elettrica

0
589
photo credit: flag via photopin (license)
photo credit: flag via photopin (license)
photo credit: flag via photopin (license)

Il ministro dell’economia tedesco Sigmar Gabriel è intenzionato a mettere sul piatto 2 miliardi di Euro per sospingere una volta per tutte l’elettromobilità in Germania.

La notizia è apparsa sul quotidiano Die Zeit: sebbene senza ulteriori dettagli, è stato specificato che i futuri acquirenti di auto elettriche riceveranno un sussidio statale e che Berlino si impegnerà ad aumentare il numero delle colonnine di ricarica presenti sulle strade tedesche, come ad incrementare l’adozione di veicoli a zero emissioni presso gli enti pubblici.

Dato che il periodo non è dei più favorevoli per parlare di finanziamenti, Gabriel ha assicurato che l’iniziativa, al momento solo una proposta, non avrà alcuna incidenza sulle tasse.

Interrogazioni parlamentari in favore dei veicoli elettrici sono state presentate sia dal ministro dell’economia che dal suo collega all’ambiente Barbara Hendricks; all’indomani dello scandalo Volkswagen sui diesel truccati, la Germania è ancora lontana infatti dal traguardo del milione di auto elettriche circolanti entro il 2020 promosso in passato dalla cancelliera Merkel ed ha messo in piedi una rete di ricarica che consta di circa 2,500 stazioni, solo 100 delle quali di tipo “fast”.

Numeri migliori dei nostri, forse, ma decisamente insufficienti a farne la Nazione capofila di una rivoluzione pro-EV.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Die Zeit via ElectricVehicleNews

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here