Copenhagen, bus elettrico percorre 325 km con una ricarica

0
632

BYD ebus a CopenhagenPer BYD, il più grande produttore cinese di veicoli elettrici, è un bel momento: dopo i dati di percorrenza dei suoi bus elettrici sotto test negli USA ed in Canada, adesso arriva un nuovo record, questa volta dal Vecchio Continente.

A Copenhagen, capitale della Danimarca che punta alla totale neutralità nelle emissioni di CO2, uno degli autobus da 12 metri in servizio nel trasporto pubblico metropolitano ha infatti stabilito il nuovo record di autonomia per la sua famiglia di automezzi.

A scopo di test, l’operatore City-Trafik dopo aver fatto completare all’autobus il suo normale servizio sulla Linea 12 (110 km in totale), con un carico medio di 40 passeggeri, lo ha portato sull’autostrada conosciuta come Ballerup: qui il bus elettrico BYD ha viaggiato per ulteriori 215 km. A fine giornata, lo stato della batteria segnava ancora un 8% di carica residua, malgrado i 325 km percorsi con una sola ricarica: si tratta del nuovo primato interno all’azienda, che nel 2013 aveva visto uno dei suoi e-bus coprire 310 km in un trial fra Varsavia e Cracovia, in Polonia.

Un’efficienza decisamente alta, specie se si considerano le basse temperature scandinave di questi mesi e l’autonomia dichiarata del mezzo, di “appena” 250 km.

Una seconda prova è stata condotta, sempre a Copenhagen, da Arriva, altro operatore appartenente a Movia, società che controlla City-Trafik: in questa occasione dopo i 150 km di servizio diurno in città, dalle 06:00 alle 16:50 e con riscaldamento elettrico sempre in funzione, l’e-bus è stato in grado di percorrere ancora 90 km in autostrada, terminando ancora una volta con l’8% di batteria a disposizione.

Si tratta di 240 km totali, che confermano i dati rilasciati dal produttore sull’autonomia dei suoi mezzi elettrici, mossi esclusivamente dall’energia accumulata nelle batterie agli ioni di litio-ferro fosfato.

In servizio a Copenhagen da Gennaio (esattamente come quelli londinesi), i due bus elettrici stanno dimostrando di saper reggere bene alle condizioni di utilizzo nell’inverno danese e di poter portare un notevole guadagno agli operatori del tpl, considerando che il costo dell’elettricità in Danimarca è di 27 centesimi di euro per kilowattora.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: BYD

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here