Mercato italiano: a gennaio 2015 avanzano ancora le ibride

0
514

IMG_8087Il primo mese dell’anno segna per l’auto in Italia un significativo segno positivo, con un incremento delle immatricolazioni dell’11% che non sembra però modificare i trend di base   che hanno caratterizzato la stagione appena conclusa.

In particolare è ancora il noleggio a trainare il mercato con un + 54,2% rispetto al consuntivo di gennaio 2014, a significare che l’interesse delle famiglie appare ancora debole come testimonia la variazione di appena il 2% registrata e che comporta una perdita di quota mercato come mostra la tabella seguente:

 

tabella unrae

Anche a livello di alimentazione il trend continua a privilegiare le auto elettriche, che però a dispetto di un + 297,2% rimangono su volumi ancora non significativi, e soprattutto le ibride che mantengono un’ottima performance con un incremento del 30,1 % in linea con la chiusura dell’intero 2014.

Anche sul piano della partecipazione al mercato le ibride migliorano la loro quota e ciò fa ben sperare anche in virtù dei numerosi modelli che un po’ tutte le case costruttrici stanno mettendo a listino e si daranno battaglie nel corso del 2015.

A gennaio, nel segmento specifico delle ibride, è ancora Toyota a recitare la parte del leone con i modelli Yaris ed Auris che da sole rappresentano oltre l’84% delle vendite.

Nelle elettriche è la Renault Zoe a prevalere con 70 unità nel mese, seguita da Nissan Leaf con 21 unità.

 

Fonte: UNRAE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here