Nissan e-NV 200: 700 kg di portata (TEST+VIDEO)

0
1295

APERTURAIl furgone e-NV200 è la derivazione elettrica dell’NV200 di casa Nissan. La meccanica, salvo modifiche minori, è quella della Leaf, mentre la ciclistica e la carrozzeria è presa dal furgone con circa 700 kg di portata della casa.

Autonomia: 126 km

Tempo di ricarica: da 4 a 15 ore; da 0% ad 80% in ricarica rapida ca. 30 minuti

Prezzo: da 20.600 Euro (IVA esclusa)

Il concetto di base che ha portato i tecnici giapponesi a sviluppare questo mezzo, è la considerazione che il 35% dei guidatori di furgoni non percorre più di 120 km al giorno e ben il 70% non supera una media giorno di 100 km. Non solo, nella stragrande maggioranza dei casi, i chilometri vengono percorsi in ambito cittadino, dove, anche solo tralasciando il discorso economico, i benefici di una propulsione elettrica comparata con una a gasolio o benzina, sono ancora più evidenti. In termini di costi, poi, basti considerare che una ricarica completa, costa circa 2,50 euro, con un costo medio di elettricità per 100 km di 1,83 euro, che vanno comparati agli 8,48 euro per lo stesso mezzo alimentato a gasolio. L’unico limite è il prezzo, ancora piuttosto elevato, ma con la versione elettrica si è esenti dal bollo, si possono godere di alcuni incentivi e a Milano, per esempio, non si paga l’ingresso in Area C. Detto questo, a prescindere, per rientrare dei circa 10.000 euro extra di un modello convenzionale equivalente, bisogna percorrere tanti chilometri, o utilizzare lo stesso esemplare per tanti anni, ma il gap non è lontano dall’essere colmato.

 

Trova le differenze
Il van NV 200 non nasce elettrico, e la sua linea è assolutamente tradizionale. Per riconoscere la versione elettrica, fatti salvi i loghi di identificazione, ci vuole occhio per notare l’assenza del tubo di scarico e gli pneumatici a basso attrito, unici indizi utili per svelarne il segreto.  

 

Tecnica

1Il motore elettrico è alloggiato sotto il cofano anteriore che, nato per alloggiare un motore tradizionale, è stato dimensionato per l’inserimento di quello elettrico. Si tratta di un motore AC a magnete permanente, sincrono, tipo EM57 3 fasi, prodotto dalla stessa Nissan nel suo stabilimento di Yokohama, che sviluppa una potenza massima di 80 kW a 109 Cv e sviluppa una coppia massima costante di 254 Nm. L’inverter, sempre prodotto in casa, collocato sopra il motore, adotta la tecnologia del modulo di potenza con i semiconduttori incorporati nel circuito stampato. Il pacco batterie, agli Ioni di Litio di tipo laminato, per una migliore efficienza termica e di raffreddamento, si compone di 48 moduli per 4 celle, con una capacità totale di 24 kW/h, 360 V e 90 kW di potenza massima e utilizza la tecnologia del manganese come materiale di base dell’elettrodo positivo. Un’altra batteria, a 12 V, è installata per il funzionamento dei normali accessori di bordo.

L’aria condizionata utilizza le batterie per mettere in movimento il compressore, quindi inficia l’autonomia di marcia e, per questo, ha un indicatore nel quadro strumenti che riporta il suo funzionamento e la temperatura impostata. Per quanto riguarda la sicurezza, di serie troviamo ABS con BAS ed EBD, controllo stabilità ESP con VDC e, all’interno, airbag lato guida e passeggero. Il navigatore ha la funzione dedicata di indicazione delle centraline di ricarica disponibili in zona e la massima distanza raggiungibile con l’autonomia residua. Rispetto alla versione con propulsore endotermico, la versione elettrica ha la carreggiata anteriore più larga di 4 cm e, per questo motivo, ha i codoli passaruota davanti più marcati e bombati.

 

Garanzia
3 anni o 100.000 km sulla vettura, portati a 5 anni o 100.000 km sulle parti elettriche. Per questo periodo di tempo è inclusa anche l’assistenza e il soccorso stradale 24 ore su 24, offerto dalla casa. Tre anni la garanzia sulla vernice e 12 sulla corrosione passante. 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here