Regis Epic0, il Pick Up elettrico pensato per la città

0
236

Una della strade vincenti per l’affermazione della mobilità elettrica è la sua adozione nel mondo del lavoro: Regis Epic0 si muove in questa direzione, portando a chi deve quotidianamente movimentare merci in città un’alternativa ai classici veicoli a motore benzina o diesel.

Sposando l’idea che i mezzi di trasporto debbano migliorare la qualità di vita dell’uomo e, come un essere vivente, evolversi ed adeguarsi, l’italiana Mecaprom Motors ha riversato oltre cinquant’anni di esperienza nel settore automotive nel Marchio Regis, dando alla luce un veicolo in grado di soddisfare il giusto rapporto qualità-convenienza-sostenibilità.

Regis Epic0, 5 veicoli in uno

La capacità di adattamento è la principale caratteristica di tutte le specie che sopravvivono ai mutamenti dell’ambiente circostante: Regis Epic0 pare prendere spunto da questa massima evolutiva, proponendosi come un veicolo dalle molteplici anime.

Concepito in chiave automobilistica, Epic0 accosta al comfort di un abitacolo degno di un’automobile di classe B ben cinque configurazioni possibili: Pick Up, Van, Van “Plus”, Compact e Compact Furgonato.

Si tratta di un veicolo pensato per aziende di ogni dimensione, pubbliche o private, ma anche per singoli artigiani: si tratta di una soluzione facilmente inquadrabile in un noleggio a lungo termine ed in una flotta aziendale, come un investimento per il professionista, che gioverà dei risparmi derivanti dalla trazione elettrica.

Standard di qualità per Regis Epic0

Regis Epic0 è omologato come quadriciclo pesante: rientra pertanto nella categoria L7e CU.

Si tratta di dunque di un parente molto stretto dei veicoli commerciali automobilistici, ma non per questo offre standard inferiori.

L’abitacolo è dotato di una cella di sicurezza rinforzata e munita di dissipatori d’urto, mentre la carrozzeria unisce una cabina in metallo ad un telaio ad alta resistenza.

Le dimensioni compatte ne fanno un mezzo ideale per il trasporto merci in centro città: nelle due versioni, Pick up e Compact, le misure cambiano nella lunghezza (3700 mm la Pick up e 3050 la Compact), mentre sono invariate in larghezza (1500 mm).

A cambiare sono anche la portata e la capacità di carico: la versione Pick up ha una capacità pari a 2,5 mq e 700 kg, la Compact di 1,5 mq e 400 kg. Nelle versioni Van e Van “Plus” il volume di carico varia arrivando sino ai 2,4 metri cubi, grazie all’apposita cella montata dietro all’abitacolo.

La cura del dettaglio è evidente anche nelle scelte degli allestimenti interni, con sedili ergonomici adatti all’utilizzo professionale e rivestiti in materiali anti usura.

Un cuore elettrico con tecnologia proprietaria

Il punto forte di Regis Epic0 deriva dall’elettronica, tutta concepita in casa Mecaprom Motors.

Motore elettrico e batteria, sì, ma soprattutto i sistemi di controllo e rigenerazione dell’energia, vero fulcro della gestione del veicolo.

Partendo dal presupposto che si tratta di un mezzo da lavoro destinato alla città, nella quale non si viaggia a medie superiori ai 25 km/h, Regis Epic0 è stato ottimizzato per sfruttare al meglio l’energia a disposizione e si propone in due versioni, una limitata a 90 km/h e l’altra a 50 km/h.

I due pacchi batterie, da 11 e 14 kW offrono autonomie comprese in un range che spazia dai 170 ai 105 km (il primo calcolato sulla batteria da 14 kW, considerando una velocità media costante di 50 km/h e il secondo su quella da 11 kW, viaggiando a 85 km/h).

Ma il vero punto di forza risiede nella centralino di controllo, chiamata LMU: è lei ad interpretare le richieste fatte dal conducente e a mediare tra il suo stile di guida e le esigenze di motore e batterie.

Non solo, la centralina LMU, abbinata al Battery Management System, controlla e tara automaticamente il recupero dell’energia in frenata, rendendolo più o meno efficiente a seconda del caso specifico.

Tutta l’elettronica è adeguata alle normative del settore automobilistico, facendo di Regi Epic0 un veicolo intelligente, in gradi di adattarsi al conducente, e sicuro.

50 anni di tecnologia in un quadriciclo elettrico

Mecaprom Motors ha investito in questo progetto facendo sì che la sua storia, iniziata negli anni ’60 del Novecento e sviluppatasi sempre a stretto contatto con l’indotto automobilistico, non andasse dissipata: Regis Epic0 ne è il condensato.

Mecaprom Motors è una società specializzata nella progettazione, sviluppo e realizzazione di sistemi powertrain, con una storia personale che attraversa gli ultimi 50 anni e che la vede collaborare con vari produttori automobilistici.

L’ultimo decennio ha visto Mecaprom concentrarsi sui sistemi di trazione elettrificati, si ibridi che 100% elettrici: tra le varie soluzioni realizzate vanta anche un un’unità powertrain che in configurazione Full Hybrid Plug-In raggiunge i 400 km di autonomia.

Regis è il Marchio dedicato alla produzione e commercializzazione della gamma proprietaria di veicoli elettrici ed ibridi di Mecaprom Motors.

Caratteristiche 

Omologazione: L7e CU (quadriciclo pesante)

Telaio: tubolare in acciaio

Carrozzeria: lamierato in acciaio

Trazione: Full Electric – motore AC brushless

Coppia nominale: 40 Nm

Coppia Massima: 130 Nm

Potenza nominale: 15 kW

Potenza massima: 30 kW

Pacco batterie: 11 kW – 14 kW 

Autonomia massima: 170 km (14 kW, versione 90 km/h) – 105 km (11 kW, versione 50 km/h)

Ricarica: Tipo 2 (normale presa 220V/16A – Modo 3 (Wall Box)  

Tipo di presa: Type 2 IEC 62196-2

Tempi di ricarica: 5-6 h

Velocità massima: 90 km/h – 50 km/h

Accelerazione: 0-50 km/h < 5,0 s

Consumo su ciclo WLTP* class3: 105 Wh/km (versione 90 km/h) – 81 Wh/km (Versione 50 km/h)

Portata: 700 kg (Epic0) – 400 kg (Epic0 Compact)

Dimensioni pianale di carico: 1500×1500 mm (Epic0) – 1220×960 mm (Epic0 Compact)

Distribuzione e assistenza

Da fine 2018 Regis Epic0 è disponibile presso una prima selezione di 15 concessionari autorizzati, destinati a diventare 60 nel 2019. 

Le città pilota per la distribuzione di Regis Epic0 sono: 

  • Milano 
  • Torino
  • Genova
  • Bologna 
  • Trento 
  • Udine
  • Treviso 
  • Firenze 
  • Pisa
  • Livorno 
  • Lucca 
  • Roma 
  • Napoli
  • Palermo  
  • Catania 

L’assistenza è invece affidata al leader di settore Bosch, che garantisce la manutenzione dei veicoli Regis.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here