Il modello portabandiera della gamma elettrica di Renault, la ZOE, ha superato con le vendite di Marzo la quota significativa delle 25,000 unità immesse sul mercato di casa, ossia la Francia.

I Francesi hanno infatti acquistato il mese scorso circa 1,370 esemplari della citycar a zero emissioni, uno fra i migliori risultati sui 30 giorni conseguito a partire dal 2013, confermando l’ancor fresco appeal della vettura sul pubblico.

La Renault ZOE in Francia detiene uno strapotere sul mercato degli EV, avendo più di una volta rappresentato da sola oltre il 50% del segmento BEV (Battery Electric Vehicles) da quando è entrata in commercio. Nel solo 2015 sono state 10,000 le unità vendute oltralpe e la citycar francese è stata il veicolo elettrico più acquistato in Europa: le prospettive per la chiusura del 2016 paiono orientarsi verso le 15mila unità, se non addirittura 20mila, per il mercato che vive all’ombra della torre Eiffel.

A partire dalla sua introduzione sul mercato nel 2013, la Renault ZOE ha totalizzato almeno 45,000 unità vendute in tutta Europa.

Una delle chiavi della freschezza della piccola elettrica francese sui mercati è probabilmente la nuova versione ZOE Q210, che porta l’autonomia della vettura a 210 km, come omologato dal ciclo NEDC; nel mondo reale il pacco batterie della vettura dovrebbe bastare a coprire almeno 160 km anche considerando condizioni di guida non ottimali.

Concepita per la città, la ZOE è equipaggiata da Renault con un motore elettrico da 65 kW di potenza, il che la rende brillante in ambiente urbano ed un po’ più penalizzata in autostrada, cosa che, però, la accomuna a molte altre citycar.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here