Be Charge: siglato protocollo d’intesa per la mobilità sostenibile con la Regione Emilia Romagna

0
203

Be Charge installerà le proprie stazioni di ricarica interoperabili sul territorio dell’Emilia Romagna.

Punti di ricarica in Emilia Romagna

Be Charge, operatore integrato per la mobilità elettrica, ha firmato un protocollo d’intesa con la Regione Emilia Romagna per la realizzazione di punti di ricarica per veicoli elettrici. L’accordo, che coinvolge complessivamente 5 tra i principali operatori del settore, ha l’obiettivo di ampliare la rete di infrastrutture di ricarica a uso pubblico con l’installazione di oltre 1.500 colonnine attraverso il piano “Mi muovo elettrico”, che punta ad accelerare lo sviluppo di una capillare rete distributiva per la ricarica dei veicoli elettrici.

Le nuove stazioni contribuiranno ad accelerare lo sviluppo di una rete pubblica diffusa, accessibile, veloce e interoperabile, con possibilità di ricarica anche in ambito privato residenziale, condominiale e aziendale, anche in zone a “domanda debole”.

Il Protocollo d’Intesa, siglato a Bologna nella sala stampa della Giunta Regionale, sancisce l’impegno di Be Charge a diffondere e ampliare in modo significativo la propria infrastruttura di stazioni di ricarica anche in Emilia Romagna.

“L’iniziativa della Regione Emilia-Romagna tesa a divenire apripista in Italia nella sfida della mobilità elettrica è un esempio di come la pubblica amministrazione possa promuovere proattivamente lo sviluppo della mobilità sostenibile.” ha dichiarato Paolo Martini, CEO di Be Charge – “Sottoscrivere il protocollo di intesa per noi significa contribuire in modo tangibile alla realizzazione entro il 2020 di un’infrastruttura di ricarica affidabile e all’avanguardia per consentire un cambiamento di paradigma sulla mobilità elettrica in Emilia Romagna”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here