Debutta in Skoda la prima citycar completamente elettrica

0
567

Si chiama Citigo-e iV la vettura destinata a segnare l’ingresso della Skoda nella mobilità elettrica e ad affiancare i modelli ibridi della gamma Superb iV.

A Bratislava, nella cornice dei campionati del mondo di hockey su ghiaccio di cui è main sponsor, Skoda ha presentato in anteprima assoluta il suo primo modello completamente elettrico unitamente alle versioni rinnovate della sua gamma di vetture ibride, inclusa una inedita plug-in.

A dare maggior forza al proprio impegno per una mobilità sostenibile, la casa boema ha inoltre creato un sub-brand “Skoda iV” destinato a raccogliere tutte le proposte relative ad una mobilità elettrica Simply Clever operante all’interno di un ecosistema intelligente e interconnesso.

Skoda, che il prossimo anno compirà 125 anni, entra così a pieno titolo nel mercato delle auto a zero emissioni ed in particolare nel segmento delle citycar la cui clientela appare potenzialmente più sensibile a recepire soluzioni di mobilità pulita e rispettosa dell’ambiente.

Si inserisce in questa logica il lancio di Citigo-e iV, scattante auto da città dal cuore elettrico la cui produzione è prevista nel secondo semestre del 2019 e quella della Superb iV plug-in.

Citigo-e iV: potenza e grande autonomia

Pensata soprattutto per un impiego cittadino, la nuova Citigo-e iV dispone di un propulsore elettrico da 61 kW (83 CV di potenza) che consente anche di intraprendere percorsi extra urbani, pur tenendo conto di una velocità massima che non supera i 130 km/h.

Scatto e agilità si confermano le sue doti migliori come attestato dai dati di accelerazione dichiarati che indicano in 12,5 secondi il tempo necessario a passare da 0 a 100 km/h mentre occorrono 7,6 secondi per l’accelerazione da 60 a 100 km/h.

Ottime le performance registrate in termini di autonomia, secondo quanto diffuso dalla casa costruttrice, che accreditano la city car elettrica di una riserva di energia in grado di consentire la percorrenza di 265 chilometri, calcolati secondo il ciclo WLTP, senza problemi.

La fonte d’energia è costituita da una batteria agli ioni di litio da 60 Ah con capacità di 36,8 kWh, composta da 168 celle che può essere ricaricata sino all’80% in 30 minuti mediante le apposite infrastrutture di ricarica veloce a corrente continua da 40 kW e un Combined Charging System (CCS).

Nel caso si utilizzasse una wallbox a corrente alternata da 7,2 kW, i tempi di ricarica si allungano a 4:08 ore mentre sono necessarie 12:37 ore con il processo di ricarica domestica da 2,3 kW, in pratica utilizzando una normale presa di casa.

Stile in linea con la tradizione

Progettata in base al pianale modulare per veicoli elettrici del Gruppo Volkswagen, la Citigo-e iV con una lunghezza di 3,597 metri e una larghezza di 1,645 metri è il più piccolo modello della gamma Skoda, pur offrendo abitabilità per 4 passeggeri e un bagagliaio da 250 litri che può essere ampliato sino a 923 litri abbattendo gli schienali dei sedili posteriori.

Stilisticamente il modello a trazione elettrica non differisce grandemente da quella tradizionale a benzina se non per alcuni particolari distintivi che la connotano.

Tra di essi spiccano la calandra del radiatore in tinta con la carrozzeria ma di design che esprime piena continuità con la tipicità degli altri modelli Skoda, il fascione anteriore rivisitato, i fendinebbia di serie mentre le luci diurne a led sono disponibili a richiesta.

Rivisitati anche gli interni dove risalta la nuova plancia nera con il quadro strumenti e una dotazione di serie più ricca che include alzacristalli anteriori elettrici, climatronic, chiusura centralizzata telecomandata, docking station per smartphone.

L’app Move & Fun consente poi di monitorare lo stato di carica della batteria da remoto.

Superb iV, prima ibrida plug-in

Unitamente al lancio della sua prima vettura esclusivamente elettrica, Skoda ha anche presentato la propria proposta di ibrido plug-in che sarà applicata al modello Superb iV.

La trazione, in questo caso, prevede la presenza di un motore benzina 1.4 TSI da 156 CV (115 kW) e da un motore elettrico da 85 kW.

La potenza massima complessiva del sistema è quindi di 218 CV (160 kW) in grado di garantire ottime performance su medie e lunghe percorrenze.

La batteria in dotazione è da 13 kWh, tale da consentire un’autonomia, calcolata nel ciclo WLTP, fino a 55 chilometri in modalità esclusivamente elettrica, autonomia che in combinazione con il motore a combustione interna può raggiungere 850 chilometri.

La ricarica, oltre che attraverso il motore a benzina ed il sistema di recupero dell’energia in frenata, può avvenire anche mediante una wallbox o con una normale presa domestica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here