Come saranno i veicoli elettrici del futuro?

0
755

I mezzi sostenibili di domani potrebbero arrivare dall’idea di studenti del corso di Design & Engineering del Politecnico di Milano.

RENDER STAMPE tender a3Durante un recente contest sono stati premiati il progetto Halfa di Filippo Testa, Riccardo Valli, Ghasemi Mahdi e Matteo Francesco Agati. Si tratta di un quadriciclo elettrico progettato per essere utilizzato da disabili in sedia a rotelle, dotato di rampa di salita e discesa posteriore che rende autonomo il disabile durante tutti gli spostamenti. Lo spazio interno ampio e ben suddiviso, inoltre, facilita l’utente ad affrontare le attività quotidiane come la spesa, gli spostamenti lavorativi e del tempo libero.

 

2 HALFA PER UTENTI DISABILIIl progetto Tender di Sacha Gelosa, Davide Zadra e Filippo Palumbo, invece, è stato pensato per l’uso negli ambienti interni come fiere e aeroporti, adatto a percorsi brevi, veloci e che necessitano la mobilità di più persone. L’architettura di prodotto parte dalle nuove esigenze di trasporto che hanno inciso sulle dimensioni, sulla struttura del telaio, sulla postura dell’autista che è in piedi per migliorare la visibilità dello stesso. Anche le sospensioni, la velocità e la segnaletica del mezzo si adattano alle necessità in-door sia da un punto di vista figurativo che tecnico.

 

3 PROGETTO FLYInfine, è per uso privato il veicolo inserito nel progetto quadriciclo elettrico leggero Fly di Federico Bressan, Daniele De Angelis e Matteo De Paoli. Il piccolo quadriciclo è stato rivisitato nella parte posteriore e la sua grande particolarità risiede nell’innovativo uso dei materiali e nella modalità di fruizione. Ispirandosi alle tende del campeggio, i ragazzi hanno dato una nuova forma al bagagliaio che così è diventato leggero, versatile e ha tolto complessità meccaniche, sfruttando al meglio le potenzialità materiche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here