La prima rete nazionale di ricarica per auto elettriche operativa al mondo è in Estonia

3
494

Di alcune nazioni non ti ricordi finchè qualcuno non te le nomina o scopri casualmente che sono più avanti di quella in cui vivi, almeno per certe cose.

Così succede che la prima nazione al mondo ad avere installato una rete di ricarica per veicoli elettrici su tutto il suo territorio e ad averla resa operativa sia non l’Italia, la Francia, la Germania o uno di quegli Stati nordici famigerati per il loro senso del dovere, bensì una che non t’aspetti: l’Estonia.

Paese dell’area baltica non molto presente nei nostri discorsi è, forse ingiustamente, legato mentalmente all’idea vaga del blocco ex-sovietico: adesso si sa che è il paese europeo con la più alta densità di stazioni di ricarica per auto elettriche.

Sono stati installati infatti 165 sistemi di ricarica dislocati nelle aree urbane con più di 5.000 abitanti e sulle principali arterie di collegamento del paese: in autostrada, i punti di ricarica sono posizionati a 60 km l’uno dall’altro, garantendo così la possibilità di percorrere in lungo ed in largo l’Estonia con un veicolo elettrico.

I sistemi installati sono gli ABB Terra 51 DC che lavorano, come suggerisce il nome, il corrente continua, e usano lo standard CHAdeMO: possono rifornire mezzi in corrente continua fino a 50 kW come veicoli che supportano solo l’alternata fino a 22 kW; qual’ora si disponga di un sistema combinato, le due correnti possono essere sfruttate simultaneamente.

Le tempistiche sono comunque basse: dai 15 ai 30 minuti.

Il fatto che la ricarica sia così facile fa sì che sempre più estoni decidano per il futuro di scegliere veicoli elettrici” ha dichiarato Il Ministro dell’Ambiente estone, Keit Pentus-Rosimannus. “ La nostra intera politica in materia di trasporti dovrebbe essere fondata sul concetto che viaggiare tenendo conto dell’ambiente è la più economica e semplice opzione che ci sia”.

 

La rete è stata messa in opera in sei mesi e la gestione dei terminali avviene da remoto, via internet, da parte dell’azienda installatrice per i primi 5 anni di contratto; la gestione della fornitura invece è lasciata agli operatori estoni di settore.

Tanto per concludere, il governo estone ha deciso, dopo aver investito sull’infrastruttura, di incentivare la popolazione ad acquistare auto elettriche: i contributi coprono fino al 50% del prezzo del veicolo scelto.

 

3 COMMENTS

  1. […] Il progetto è della società olandese Fastned, impegnata nella costruzione di una rete di stazioni di rifornimento per veicoli elettrici lungo le autostrade olandesi e l’appalto per la fornitura dei 200 dispositivi di ricarica rapida è stato assegnato ad ABB, già vincitrice di concorsi simili in Danimarca ed Estonia. […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here