Targhe verdi a San Marino per la mobilità elettrica a basso impatto ambientale

0
195

Presentato lo scorso 26 settembre nella sede dell’Automobile Club Milano il progetto E-way elaborato da A.A.S.S. (Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici) e realizzato per promuovere e diffondere la mobilità a basso impatto ambientale nella Repubblica di San Marino.

Si tratta di un’iniziativa articolata su base pluriennale (2018-2021 per quanto riguarda la prima fase), che prevede la realizzazione di una serie di infrastrutture sul territorio e di agevolazioni fiscali volte a favorire l’acquisto e l’utilizzo di vetture full electric e a idrogeno. Per quanto riguarda i mezzi a propulsione elettrica sono già operative 22 colonnine di ricarica Abb con prese da 11 e 22 Kw, facilmente localizzabili anche tramite un’apposita App ZapGrid “scaricabile” gratuitamente, e 6 colonnine di ricarica per e-bikes.  Sino al 31 dicembre 2018 sarà possibile per chiunque ricaricare la propria vettura elettrica presso queste colonnine a titolo gratuito ed a questa importante promozione s’aggiungono consistenti agevolazioni fiscali: sino a fine anno gli acquirenti di vetture elettriche potranno contare su un credito d’imposta pari all’80 per cento della tassa sammarinese sulle importazioni, agevolazione che sale al 99 per cento nel caso di veicoli a idrogeno. Riduzione d’imposta del 30 per cento, infine, per l’acquisto di stazioni di ricarica per immobili di civile abitazione. Dando vita al progetto E-way, la Repubblica di San Marino mostra di guardare con convinzione alla mobilità sostenibile ed un’ulteriore conferma viene dall’istituzione di targhe di colore verde personalizzate – con le lettere EW seguite da tre numeri – per le vetture ad alimentazione “carbon free”. Un’idea davvero… green per puntare sempre di più su un futuro a basso impatto ambientale.

Dichiarazioni relative al progetto E-way

Marco Podeschi – Segretario di Stato per l’Innovazione Tecnologica e i rapporti con A.A.S.S.

“Da anni a San Marino stiamo lavorando per lo sviluppo della mobilità sostenibile – spiega Marco Podeschied in particolare stiamo spingendo molto nei confronti delle vetture elettriche e di quelle a idrogeno: le prime sono già una realtà, le seconde arriveranno. Vogliamo una mobilità “carbon free” per un Paese, il nostro, che ha radici storiche ma sposa in pieno la modernità. E puntiamo molto anche sullo sport perché questo può essere un veicolo di promozione importante a tal proposito. Supporteremo in pieno, ad esempio, la tappa di Misano della Moto Gp 2019 per quanto riguarda la nuova categoria di moto elettriche da competizione che la Dorna ha inserito nel prossimo Motomondiale”.

Geronimo La Russa – Presidente Aci Milano

“Automobile Club Milano – ha sottolineato il Presidente Geronimo La Russaè da sempre attento alla sostenibilità ambientale dei mezzi di trasporto e quindi, con molto piacere, segue con particolare favore progetti come E-way, che possono costituire un fattivo stimolo alla diffusione dei veicoli ad emissione zero”.
“Certo – ha proseguito l’avv. La Russail fenomeno a livello nazionale italiano è ancora embrionale, basti pensare che nella Provincia di Milano nei primi sei mesi del 2018 sono state immatricolate 199 autovetture elettriche (118 e 128 nei due anni precedenti, 2017 e 2016), a maggior ragione la diffusione di colonnine di ricarica sul territorio è assolutamente auspicabile per un incremento di questi numeri”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here