California, 2 miliardi di dollari per incentivare auto elettriche e stazioni di rifornimento ad idrogeno

0
437
photo credit: Stuck in Customs via photopin cc
photo credit: Stuck in Customs via photopin cc

I legislatori della repubblica americana della California approvano una serie di nuove proposte di legge che incentivano l’adozione di veicoli elettrici plug-in e la costruzione di nuove stazioni di rifornimento per mezzi con fuel cells ad idrogeno.

Due miliardi di dollari dovrebbero essere stanziati per incentivare la mobilità alternativa una volta firmata dal governatore Jerry Brown la proposta che va sotto il nome di Assembly Bill 8: all’interno dello stesso disegno di legge 20 milioni di dollari all’anno da qui sino al 2023 saranno spesi per installare stazioni dove rifornirsi di idrogeno.

Queste ultime, che l’ex governatore Schwarzenegger avrebbe voluto in quantità tale da formare la prima Hydrogen Superhighway degli States, sono oggi 10 in tutti gli USA (9 delle quali in California): la crescita della rete punta a portare sulle strade californiane un centinaio di stazioni di idrogeno, tenendo conto che la California Fuel Cell Partnership ha fissato a quota 68 il numero di punti di rifornimento necessari ad assistere un nascente mercato di veicoli ad idrogeno.

Diverse fonti, invece, danno per certa anche l’approvazione del Senate Bill 359, che prevede 20 milioni di dollari per supportare l’acquisto di auto elettriche plug-in da parte dei privati: i fondi verrebbero ricavati applicando una tassa di 3$ su ogni nuova immatricolazione registrata nello Stato.

La firma del Governatore Brown dovrebbe essere garantita: uno dei punti di forza della sua politica è sempre stata la battaglia anti petrolio, sebbene questo non gli abbia sempre portato il favore degli ambientalisti.

 

 

Andrea Lombardo

Fonti: AutoblogGreen, TheModestoBee

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here