USA, Francia e GB: cresce l’interesse della polizia locale per le auto elettriche

1
1307

Le auto della polizia americana non sono più quelle che abbiamo conosciuto nei telefilm della nostra infanzia. Da un paio d’anni, infatti, i poliziotti newyorkesi usano per i loro inseguimenti la Chevrolet Volt, l’auto elettrica prodotta dalla General Motors che in Europa è commercializzata col nome di Opel Ampera. A questo punto, per dovere di cronaca, è giusto precisare che si tratta di una decisione presa dalla precedente amministrazione comunale, ma non c’è dubbio che il nuovo primo cittadino della Grande Mela Bill de Blasio, confermi la linea tracciata dal suo predecessore, visto che lui stesso usa un’auto elettrica.

Questo l’orientamento negli States. E in Europa? Ebbene il Vecchio Continente non è da meno. Da alcune indiscrezioni, sembra che dei corpi di polizia locale abbiano chiesto ai responsabili del sito Maxiavenue.com, esperti nella verniciatura di carrozzerie, di serigrafare con le insegne della polizia parecchi veicoli elettrici, come ad esempio una Renault Zoe, per la polizia municipale di Montdidier dans la Somme (Francia). Anche la polizia locale di Saint-Michel-sur-Meurthe, un paesino francese nella Lorena, usa le auto elettriche già da parecchi anni. Così come la polizia della contea del West Midlands (GB), che è stata la prima nel Paese ad avviare una fase di test dell’uso di auto elettriche di pattuglia e che ha da poco ampliato il suo parco macchine, acquistando 30 Nissan Leaf per l’utilizzo quotidiano da parte dei suoi agenti.

Non entriamo nel merito della situazione italiana, dove la polizia municipale ha adottato, solo in sporadici casi, biciclette e scooter elettrici. Speriamo però che in futuro, l’Italia non rimanga indietro. Chissà che così le forze dell’ordine non riescano a svincolarsi dalla mancanza di fondi per l’acquisto del carburante…

 

 

Fonte: Gizmodo

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here