Ford Focus Electric, negli USA il prezzo cala di 6mila dollari

0
428
Ford Focus Electric - photo credit: amcgore via photopin cc
Ford Focus Electric - photo credit: amcgore via photopin cc
Ford Focus Electric – photo credit: amcgore via photopin cc

La politica che ha decisamente dato i suoi frutti in casa Nissan, dove il taglio del prezzo della Leaf ne ha aiutato la crescita sui mercati, verrà riproposta anche da Ford: la Focus Electric costerà infatti 6,000 dollari in meno rispetto al prezzo di partenza di 35,200 dollari.

Il taglio riguarda per il momento il mercato americano, in attesa che Ford entri con decisione anche su quello dell’elettromobilità europea, e non fa distinzioni tra la serie 2014 e la nuova produzione 2015, leggermente rivista da un punto di vista estetico, della Focus Electric.

La decisione di portare la Focus elettrica a costare $29,995 è dettata da un’esigenza fin troppo chiara, esposta dal portavoce Aaron Miller agli organi di stampa statunitensi: “Ridurre il prezzo dell’unica auto 100% elettrica di Casa Ford è il modo migliore per renderla competitiva. Partire da meno di trentamila dollari può dare ai consumatori un motivo in più per prenderla in considerazione”.

Il riferimento all’esperienza avuta da Nissan è sin troppo evidente: dopo i tagli massicci al prezzo originale di oltre 35mila dollari effettuati nel 2013 (oggi ne costa 28,800) la berlina elettrica ha preso il largo sui mercati. Negli States, per avere un metro di riferimento diretto tra le due vetture, la Leaf è stabilmente sulle 3mila unità vendute al mese, contro le 1,534 Focus EV vendute in tutto da Ford da quando il modello è sul mercato.

Simili tagli strategici sono stati presi anche da General Motors, con la decurtazione del prezzo della Volt di 5,000 dollari, e da Mitsubishi, che ha da poco eliminato 6,130 dollari dal listino americano della i-MiEV.

 

 

 

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: AutoblogGreen

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here