Mercato EV Cina, numeri (non ufficiali) positivi?

1
635
photo credit: RiveraNotario via photopin cc
photo credit: RiveraNotario via photopin cc
photo credit: RiveraNotario via photopin cc

Dopo tanto tam tam sulla mobilità elettrica alimentato sia dal governo di Pechino che dalle Case automobilistiche occidentali, rivoltesi in massa all’oriente come “terra promessa” per questo settore, sembra che qualcosa inizia a smuoversi nel mercato cinese dell’auto elettrica.

Il “sembra” è d’obbligo poiché dati ufficiali ne circolano assai pochi e, su quelli, pende sempre il dubbio dell’interpolazione da parte dei media di Stato; tuttavia, volendoci fidare del blog CleanTechnica – uno dei primi siti al mondo nell’informazione sulle energie alternative – i dati raccolti da fonti non ufficiali stimerebbero una crescita del mercato degli EV in Cina competitiva con quella degli Stati Uniti.

I dati sono ratti da EV-Sales-Blogspot, che cita come riferimento ulteriore il sito cinese Chooseauto.com.cn e contengono un mix di numeri di produzione e di immatricolazioni per il mese di Settembre 2014 e, complessivamente, per i primi 9 mesi dell’anno.

Ebbene, pare che il mese scorso in Cina siano stati prodotti/venduti qualcosa come 11,991 veicoli elettrici, un record per la Cina, dove lo share del mercato auto per gli EV salirebbe allo 0.33% dallo 0.08% dell’anno scorso, ed un vice-record per il mondo intero, sul quale domina il Maggio 2014 statunitense (12,053 unità vendute).

Ci sono però dei punti oscuri, rappresentati ad esempio dai numeri di Kandi EV, il marchio che da solo ha “prodotto” 6,771 unità in Settembre: per l’appunto, si tratta di auto fabbricate, non necessariamente vendute.

Dietro di lei si trovano la BYD Qin, berlina ibrida plug-in che ha immatricolato 1,700 esemplari e la Zotye E20, con 1,621 unità, la BYD e6 (195 unità), la BAIC E150 EV (267 unità) ed altri per un totale di 237 veicoli elettrici.

Compaiono poi nell’elenco due nomi, quello di Chery QQ3 EV con 700 unità e quello di Tesla Motors con 500, che sono frutto di stime.

In generale, tutte le cifre indicate possono riferirsi ad un andamento indicativo del mercato dell’auto elettrica in Cina, che da inizio 2014 conterebbe circa 42,493 veicoli elettrici prodotti, senza contare tutto il sommerso dovuto alle microcar illegali.

È da notare anche come siano assenti i nomi dei modelli proposti dall’industria europea, Tesla Motors a parte: né la Zinoro 1E (BMW X1), né la Venucia E30 (Nissan Leaf) sono presenti.

Malgrado il livello di approssimazione è però plausibile che la realtà non si discosti troppo da questi numeri, lasciando intuire che, con le buone maniere o meno, la Cina sta rapidamente aumentando il volume della mobilità elettrica di casa.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: CleanTechnica, EV-Sales

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here