Norvegia, ancora un’auto elettrica in testa alle vendite: tocca a Nissan Leaf

0
501

In Norvegia è ormai un testa a testa fra auto a zero emissioni: a settembre toccò a Tesla avere un exploit con il primo posto nelle vendite, ottobre ha visto invece Nissan Leaf diventare l’auto più venduta in assoluto.

Con una quota di mercato del 6% e 716 unità vendute, la Leaf elettrica batte il suo precedente primato commerciale nel Paese nordico registrato in aprile con un secondo posto assoluto dietro alla Volkswagen Golf e si afferma in cima alle preferenze degli utenti norvegesi.

La Nissan Leaf può vantare anche un altro risultato, forse anche più importante: a poco meno di due mesi dalla conclusione del 2013 è la quarta berlina compatta più venduta del mercato a quattro ruote della Paese scandinavo, con 3,755 unità vendute ed una quota di mercato del 3.2% (la Golf detiene la prima piazza con 6,239 unità ed il 5.3%, Toyota Auris la seconda con 3,982 unità ed il 3.4%, tanto per avere dei metri di paragone).

A quanto pare Nissan ha azzeccato le proprie scelte (Nordic Pack con preriscaldamento della batteria per garantire efficienza anche a temperature estreme, aumento della capacità del bagagliaio, omologazione per 5 posti e ricarica rapida di serie) facendo delle versioni 2013 e 2014 della Leaf un’auto adatta al gusto ed alle esigenze dei Norvegesi.

Interessante, fa notare la Casa, che la richiesta non è cresciuta solo ad Oslo, considerata ormai la capitale mondiale dei veicoli con presa di corrente, ma soprattutto nelle campagne, contraddicendo quello che si sente normalmente dire sulla mobilità elettrica, ossia che possa essere presa in considerazione solo in città, dove si trovano più facilmente colonnine di ricarica.

La Norvegia, si sa, spinge molto sull’auto elettrica, sia per ragioni ambientali che per motivi di profitto, non nascondendo di occupare una posizione a metà strada fra un’anima ecologista ed un’economia saldamente legata all’estrazione petrolifera.

Malgrado la realtà particolare di cui si parla, il Paese è diventato una sorta di bandiera delle emissioni zero nonché mercato prediletto per tutti i Marchi che intendono entrare nel settore dell’elettromobilità. Come noterete, dai dati di vendita del mese di ottobre manca Tesla Motors, che proprio dalla Norvegia ha iniziato le vendite della Model S e l’installazione del Supercharger Network: la Casa di Palo Alto ha infatti l’abitudine di fornire i propri risultati solo trimestralmente.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Nissan

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here