Subaru pensa all’auto elettrica per la seconda volta

0
615

viziv_15A dare la notizia di un possibile rientro nel mercato dell’elettromobilità è Fuji Heavy Industries, “parent company” della più nota, automobilisticamente parlando, Subaru.

Il presidente Yasuyuki Yoshinaga ha infatti affermato che “I veicoli elettrici sono effettivamente il prodotto adeguato per rientrare nei parametri sempre più rigidi imposti dalle legislazioni anti inquinamento. Decideremo pertanto entro la fine dell’anno”.

Il riferimento prevalente è da leggersi a Stati Uniti ed Europa, dove le norme sulle emissioni di CO2 stanno praticamente obbligando l’industria a sviluppare una strada alternativa alla combustione interna.

Probabilmente Subaru non si lancerà, qualora dovesse decidere positivamente per la reintroduzione dell’elettrico nella sua gamma, su un prodotto 100% elettrico, potenzialmente più incognito in quanto a risultati di mercato, quanto piuttosto su di una propulsione ibrida plug-in.

Viene quindi subito in mente il Viziv 2, concept proposto negli ultimi auto saloni e già accostato ad un’idea di motorizzazione elettrificata.

Reintroduzione, si diceva poco sopra: sì, perché Fuji Heavy Industries, sempre con il marchio Subaru, aveva già lanciato un modello di auto elettrica nel 2009.

Si trattava della Subaru Stella EV, della quale vennero prodotte 200 unità, distribuite esclusivamente in Giappone e private di ulteriore seguito per via degli scarsi guadagni che procurarono.

Chissà che il secondo tentativo del marchio nipponico non si riveli più fortunato.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: InsideEVs

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here