Un’elettrica in testa alle vendite di auto in Norvegia, è la Tesla Model S

4
610
photo credit: Dawn Endico via photopin cc
photo credit: Dawn Endico via photopin cc

È la prima volta che un’auto elettrica è la più venduta in assoluto in un mercato nazionale: il primato spetta alla Norvegia, che a settembre ha laureato la berlina a zero emissioni americana Tesla Model S auto più venduta.

I numeri non sono a quattro cifre, proporzionatamente con la popolazione del Paese scandinavo, ma devono far riflettere su un’altra realtà, la nostra: le 616 Tesla S elettriche vendute nel mese di settembre (una ogni 20 nuovi veicoli) sono più di tutte le auto elettriche immatricolate in Italia da gennaio 2013.

In Norvegia gli EV occupano l’8.6% del mercato e la Model S, lanciata in Europa soltanto in agosto, ha occupato il 5.1% del totale nel suo primo mese di vita commerciale. La Scandinavia è terra fertile per le zero emissioni e, in barba alle diffidenze sulle prestazioni degli EV al freddo, sono quasi due decenni che vedono un vivace mercato interno di veicoli elettrici.

I Norvegesi occupano poi una posizione particolare nello scacchiere energetico, sempre più propensi all’uso delle rinnovabili in casa loro ma allo stesso tempo tra i primi dieci Paesi esportatori di petrolio (quasi pensassero: “L’inquinamento tenetevelo pure voi…”).

Allo stesso modo anche le auto ibride crescono, raggiungendo il 7.3% del mercato complessivo nazionale: quello delle elettriche è però un boom probabilmente dettato dall’onda d’urto “Tesla Motors” e dall’installazione del suo Supercharger Network nel Paese che, dislocato ogni 200 km (ne eroga più di 300 di autonomia per ogni ora di ricarica), promette di ammazzare ogni ansia per chi guida in elettrico.

L’anno scorso, in ogni caso, la media di share dell’elettrico sul mercato dell’auto della Norvegia era attestata sul 5.2%, tutti numeri provenienti dall’istituto OFV (Opplysningsraadet for Veitrafikken). Ricordiamo anche che Nissan Leaf, l’auto elettrica più popolare nel mondo, sempre nel primo semestre del 2013 aveva vissuto un mese di fuoco in aprile, piazzandosi subito dietro alle vendite della Volkswagen Golf.

Bisognerà attendere marzo per sapere se in febbraio l’euforia elettrica dei Norvegesi sarà rientrata entro i livelli di guardia: intanto loro, con l’auto elettrica, respirano aria più pulita e si fanno anche delle grasse risate.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Agencie France Presse

 

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here