Auto elettriche in Cina, +37.9% nel 2013

0
549
Cina
Cina - photo credit: jimw via photopin cc
Cina
Cina – photo credit: jimw via photopin cc

Durante il 2013 il mercato delle auto elettriche in Cina è cresciuto anche se non quanto ci si aspettasse. I dati riguardanti l’anno da poco concluso arrivano dalla China Association of Automobile Manufacturers: le unità complessivamente vendute sono state 17,500, delle quali 14,604 elettriche pure e 3,038 ibride plug-in. Sul totale, solo 100 unità non sarebbero marchiate da produttori cinesi.

Malgrado l’incremento rispetto al 2012 si attesti al 37.9% e che quasi 15mila auto elettriche suonino una quantità enorme paragonata alle cifre nostrane, per il gigantesco mercato cinese si tratta di un bicchiere mezzo pieno.

Mezzo pieno in quanto si tratta comunque di un segno positivo a due cifre, mezzo vuoto per il rapporto con l’esorbitante mercato automobilistico interno, arrivato nel 2013 a quasi 22 milioni di veicoli.

Parrebbe soprattutto una sconfitta delle politiche a sostegno delle auto ecologiche, dato che la Cina, in diverse città importanti, ha più volte promosso piani di incentivi e progetti pilota rivolti all’elettrico, visto in molte province come un volano economico da coltivare.

In realtà, come ultimamente ha fatto notare anche BYD, costruttore di auto e mezzi pesanti che ha investito molto sulle zero emissioni e che è particolarmente aggressivo fuori dalla Cina, proprio il supporto politico ed economico del governo centrale è stato deficitario.

Appare così lontano il target dei 5 milioni di EV sulla strade cinesi entro il 2020 dichiarato dal consiglio statale cinese ma nel 2014 una nuova variabile potrebbe cambiare le carte in tavola: la Cina starebbe infatti agevolando l’importazione e l’acquisto di veicoli elettrici ed ibridi di produttori stranieri e, da qualche mese a questa parte, sono sempre di più i marchi occidentali pronti ad entrare in questo business. Tesla, Mercedes, BMW, Volkswagen, General Motors e Nissan hanno presentato modelli studiati appositamente per venire incontro al gusto dei Cinesi: per l’industria dell’auto la Cina è un mercato da conquistare ed è stata descritta più volte come “terra promessa” per l’auto elettrica.

Chi avrà ragione?

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: China Auto Web

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here