Cina, BYD registra vendite record per i veicoli elettrici

0
616
BYD e6 - photo credit: Grist.org via photopin cc
BYD e6 - photo credit: Grist.org via photopin cc
BYD e6 – photo credit: Grist.org via photopin cc

Uno dei principali produttori automobilistici cinesi, BYD, ha diffuso le cifre di vendita del segmento plug-in: in 8 mesi il 2014 ha fatto registrare la bellezza di 7,600 unità.

Quasi ottomila veicoli elettrici – che nel caso di BYD sono berline e citycar – sono un numero di tutto rispetto e decisamente al di sopra dei livelli registrati nell’intero anno precedente.

Il 2014 sembra risentire positivamente delle politiche incentivanti promosse dal governo di Beijing, dichiaratamente interessato alla crescita di questo settore anche per via dei capitali stranieri attratti sul suolo cinese, oltre che per la prospettiva occupazionale che ne deriverebbe e per i problemi di inquinamento atavici che lo affliggono.

BYD si gode pertanto la posizione di leader sul mercato dei veicoli elettrici con gli occhi a mandorla, con una quota di mercato del 37%, in parte guadagnata grazie agli spot fatti dalla stessa dirigenza del Paese all’azienda di Shenzen ed in parte dovuta al lancio della nuova Qin Plug-in Hybrid, berlina che pare incontrare il gusto dei Cinesi.

Nel frattempo da Nissan a BMW, da Daimler-Mercedes a Renault, si moltiplicano gli accordi tra Marchi automobilistici a noi noti e cinesi per produrre modelli a zero emissioni.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Wall Street Journal

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here